Platessa Pleuronectes platessa Linnaeus, 1758
Atlante delle specie ittiche - Crostacei, pesci, molluschi

Classificazione e area di pesca

Classe: Actinopterygii
Ordine: Pleuronectiformes
Famiglia: Pleuronectidae
Genere: Pleuronectes
Specie: P. platessa

Diffusa nell’Oceano Atlantico nord-orientale, nord-occidentale e centro-orientale, nel Mar Artico, nel Mar Bianco e nel Mar Mediterraneo (lungo le coste spagnole e francesi, rara in quelle italiane). Pesce piatto che vive adagiato con il lato cieco sui fondali arenosi e sabbiosi, con i quali si mimetizza assumendone il colore.
La Platessa è una specie eurialina diffusa sia in acque marine che in acque salmastre, i giovani esemplari vivono in acque salmastre od in acque costiere poco profonde per i primi 3-4 anni di vita e successivamente gli individui adulti si spostano nei mari a 100 metri profondità. Nella lista rossa IUCN (Unione Internazionale per la Conservazione della Natura) la Platessa è inclusa tra le specie a basso rischio.
L’Unione Europea ed il settore della pesca olandese hanno creato una normativa per la protezione della platessa che include: una diminuzione dei quantitativi del pescato, il divieto di pesca per i pesci troppo giovani, i giorni in cui è ammessa la pesca e lo sviluppo della pesca alternativa.

Platessa Platessa Pleuronectes platessa (foto www.marinespecies.org)

Platessa Platessa Pleuronectes platessa (foto www.animalbase.uni-goettingen.de)

Acquisto e conservazione

Stagionalità di pesca: reperibile tutto l’anno.
Pesce magro di natura insapore, tipico dei mari del Nord e richiesto nei mercati del Nord-Europa.
Di elevato interesse commerciale, viene commercializzato fresco o congelato, intero od a filetti. E’ presente regolarmente ed in abbondanza su tutti i nostri mercati.

Uso in cucina

Indicato per la preparazione di secondi piatti: in filetti impanati e passati nell’uovo od in filetti infarinati.

Platessa al limone
Preparare i filetti eliminando la lisca centrale e togliendo la pelle, dopodiché lavateli ed asciugateli. Fare un battuto di prezzemolo a parte. Infarinate i filetti e non appena l’olio raggiunge la temperatura iniziate a friggerli. Fate in modo che siano dorati da ambo i lati ed aggiungete il sale. A fine cottura irrorate con il succo di limone, facendo poi evaporare ed infine aggiungete il prezzemolo.

Valori nutrizionali

Valori nutrizionali 100 grammi: 86 kcal
Composizione:
- Proteine 16,0 gr
- Grassi 1,7 gr
- Carboidrati 0,8 gr

Fonti
www.ilmaredamare.com
www.ismea
www.mercogel.it
www.ittiofauna.org
www.benessere.com
www.buonissimo.org
www.principessaplatessa.it
www.eur-lex.europa.eu

Pesci d'acqua dolce
Pesci d'acqua salata
Crostacei
Molluschi
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy