Porcelaine
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Francia.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 6 - segugi.

Il Porcelaine è il più antico tra tutti i segugi francesi. Scomparve al tempo della rivoluzione francese. La razza venne ricostruita nel 1845, grazie al lavoro di alcuni allevatori svizzeri. Il suo nome fa riferimento ai suoi riflessi rosati del manto, che lo fanno appunto sembrare un cane di “porcellana”.

Aspetto generale

Cane di tipo francese, molto distinto. I dettagli della sua struttura indicano una grande razza. Cane molto ben proporzionato. Razza molto affascinante che è caratterizzata dal suo tipico colore, unico tra le razze canine.

Carattere

E' un segugio da cerca, adatto ad ogni tipo di animale selvatico. Ha un carattere forte e pieno di energia. È un cane molto grintoso durante la caccia; si presenta estremamente tranquillo quando è a riposo. Dolcissimo in famiglia e amichevole anche con i bambini.

Porcelaine
Porcelaine (foto www.wildpromotie.nl )

Porcelaine Porcelaine (foto www.leclosduposte.com)

Standard

Altezza:
 - maschi dai 55 ai 58 cm al garrese
 - femmine dai 50 ai 56 cm al garrese

Tronco: ben proporzionato, con una grande e ben rapportata struttura.
Testa e muso: tipica testa da segugio. Espressione gentile e intelligente.
Tartufo: scuro.
Denti: la dentatura è completa e corretta, con articolazione a forbice.
Collo: robusto.
Occhi: di sviluppo normale, devono essere di colore scuro e ben incassati sotto le arcate sopracciliari. Sguardo intelligente e dolce.
Orecchie: fini, ben ripiegate, terminano piuttosto a punta. raggiungono l’estremità del musello. L’attaccatura, stretta, non deve mai collocarsi al di sotto della linea dell’occhio.
Arti: asciutto, con sufficienti masse muscolari. Sono perfettamente in appiombo. Piedi ben chiusi. Posteriori solidi.
Coda: di buona attaccatura, molto robusta alla radice, con l’estremità affilata; di buona lunghezza, mai sfrangiata e portata leggermente ricurva.
Pelo: raso, fine, serrato e brillante. Nessuna parte del corpo deve esserne glabra.
Colori ammessi: bianco. Possibile presenza di macchie arancione di forma arrotondata, che non si estendono mai a formare un mantello; queste macchie di solito sono sovrapposte a macchie scure sulla pelle. È invece caratteristica della razza la presenza di macchiettatura arancione sulle orecchie.
Difetti più ricorrenti: prognatismo, enognatismo, arti non diritti, arti non in appiombo, retrotreno difettoso, deficienza di dentatura, coda portata male, colori del manto non ammessi dallo standard, pelo lungo, macchie troppo estese, monorchidismo, criptorchidismo, occhi chiaro, tartufo depigmentato, andatura scorretta, ambio, carattere aggressivo o timido.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da H a Q
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy