Mudi
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Ungheria.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 1 - cani da pastore e bovari (escluso bovari svizzeri).

Non abbiamo moltissima documentazione storica su questa razza. Sappiamo che si è formata spontaneamente in Ungheria tra il XIX secolo e il XX secolo. Questo cane è stato successivamente subito preso in considerazione dai pastori di quel territorio per la sua naturale propensione a proteggere il bestiame.

Aspetto generale

Cane da pastore di media taglia. Dall’aspetto singolare, con testa e arti coperti da pelo raso, sulle altre parti del corpo si ha un pelo più lungo e ondulato. Cane molto forte e ben proporzionato. Di giusti rapporti tra testa, arti e tronco. Linea dorsale diritta. Espressione intelligente. Il pelo del Mudi contiene molto pigmento rispetto a quello di altre razze. Le superfici libere della pelle sono esclusivamente nere, mentre i cuscinetti e le unghie sono grigio ardesia.

Carattere

Cane piuttosto docile e intelligente. Molto facile da addestrare. È una razza portata per natura a dar caccia a gli animali nocivi. Cane che si presta molto alla caccia al cinghiale e alla grossa selvaggina. Si dimostra anche un ottimo cane da guardia. Sia per la sua taglia media che per il suo pelo corto è appezzato anche come cane da compagnia, soprattutto per chi vive in appartamento.

Mudi
Mudi (foto www.akutya.hu)

Mudi Mudi (foto www.akutya.hu)

Mudi Mudi (foto www.der-mudi.de)

Standard

Altezza:  35-47 cm al garrese.

Tronco: tronco vigoroso e di buone proporzioni.
Testa e muso: allungata e stretta.
Tartufo: sempre di colore nero. Narici ben aperte.
Denti: completi nello sviluppo e nel numero. Chiusura a forbice.
Collo: con buon inserimento tra le spalle. Di giuste proporzioni.
Orecchie: sono collocate in alto, erette, appuntite, a forma di “V”. I movimenti delle orecchie sono vivaci.
Occhi: sono un poco obliqui, ovali, con bordi delle palpebre aderenti, di colore bruno scuro.
Arti: in appiombo perfetto. Metacarpi drittissimi. Arti solidi, vigorosi e con ottime masse muscolari. Buone angolazioni dei garretti nel posteriore.
Spalla: ben inclinata.
Andatura: dinamica e con buona spinta.
Muscolatura: di eccellente sviluppo.
Coda: la radice della coda è collocata a metà altezza: la coda è diretta verso il basso.
Pelle: ben aderente al corpo.
Pelo: varia a seconda delle regioni. Testa e arti sono ricoperti da pelo raso, dritto e liscio. Sulle altre parti del corpo si trova pelo di lunghezza compresa fra 5 e 7 cm, spesso, ondulato e lucente. Il sottopelo è disposto a spirali e strisce.
Colori ammessi: nero lucente o bianco, ma vi sono anche manti bianchi striati di nero o neri striati di bianco, con macchie di grandezza media e distribuite uniformemente.
Difetti più ricorrenti: monorchidismo, criptorchidismo, prognatismo, enognatismo, mascella deviata, mancanza di premolari, orecchie portate male, tartufo depigmentato, occhio chiaro, movimento scorretto, arti non diritti, muscolatura insufficiente, retrotreno difettoso, linea dorsale insellata, misure fuori standard, colori non ammessi dallo standard, pelo liscio sul tutto il corpo, pelo troppo corto o troppo lungo, carattere timido.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da H a Q
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy