Kerry Beagle
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Irlanda.
Classificazione F.C.I.: RAZZA NON RICONOSCIUTA

Il Kerry Beagle discende un segugio di taglia grande utilizzato per la caccia al cervo. La sua selezione inizia intorno alla prima metà del 1500. Dal suo aspetto morfologico, si è dedotto che per la sua selezione si sia utilizzato anche il Bloodhound. Non è riconosciuto come “razza canina”, nemmeno in Irlanda, nonostante la sua storia molto interessante.

Aspetto generale

Cane di taglia superiore al suo omonimo “Beagle”. Presenta un mantello molto fitto e aderente. Più slanciato e più leggero del Beagle. Orecchie abbastanza lunghe, diritte, piatte e pendenti. La sua coda è lunga e si assottiglia verso l’estremità. Il suo collo è di media lunghezza. Gli arti presentano una discreta ossatura. Il suo muso è pesante e il cranio è largo.

Carattere

Questo segugio è attualmente impiegato nella caccia alla piccola selvaggina e a volatili. È un cane sempre amichevole e molto molto attivo.

Kerry Beagle
Cuccioli di Kerry Beagle

 

Kerry Beagle
Cuccioli di Kerry Beagle

Standard

Il suo standard non è attualmente riconosciuto dalla Federazione Cinologica Internazionale.

Altezza: 56 – 66 cm al garrese.
Peso: dai 20 ai 27 kg.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze estere da H a Q
Versione italiana English version Versión española
Il coniglio nano Il manuale del Gatto Enciclopedia internazionale dei Cani
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy