Pastore Svizzero Bianco
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Svizzera.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 1 - cani da pastore e bovari (escluso bovari svizzeri).

Il Cane da Pastore Svizzero Bianco (Weisser Schweizer Schaeferhund - Berger Blanc Suisse - White Swiss Shepherd Dog) è stato allevato come razza indipendente, poiché il colore bianco è escluso dallo standard del “Pastore Tedesco”. Il suo nome originario era “Cane da Pastore canadese bianco”. Le prime documentazioni certe di allevamento di Cani da pastore bianchi arrivano dall’Alsazia Lorena; erano allevati dei pastori bianchi di razza pura alla Corte Reale degli Asburgo. La Svizzera nel 2002 ha assunto il prestigio del riconoscimento della paternità della razza, che aveva importato i primi esemplari negli anni Settanta. La razza al presente è riconosciuta dalla Federazione Internazionale Cinologica con il nome attuale.

Aspetto generale

La razza è molto simile al Pastore tedesco, è solo un po’ più allungato e meno angolato. È un tipico cane da pastore, robusto, forte, potente, muscoloso. Di media taglia. La particolarità della razza è ovviamente il mantello che si presenta bianco e a doppio pelo, di lunghezza media o lunga. Ben costruito, con una eccellente struttura scheletrica e un’ottima muscolatura.

Carattere

Cane di grande temperamento, non si dimostra mai nervoso, ma sempre attento e vigilante. Questo cane può essere leggermente riservato verso gli estranei, ma mai timoroso e mai aggressivo. Affezionatissimo al suo padrone dal quale non si allontana mai troppo e che sa difendere molto bene, secondo le sue possibilità. Piuttosto diffidente con gli altri animali.

Pastore Svizzero Bianco Pastore Svizzero Bianco (foto www.geocities.com/paolodelfini)

Pastore Svizzero Bianco Pastore Svizzero Bianco (foto www.geocities.com/paolodelfini)

Standard

Altezza:
 - maschi tra i 60 ed i 66 cm
 - femmine tra i 55 ed i 61 cm.

Tronco: robusto e potente. Molto solido e di grande tonicità.
Testa e muso: di giuste proporzioni. Il rapporto tra cranio e muso è di 1:1. i suoi assi cranio-facciali sono nettamente paralleli.
Tartufo: di colore scuro.
Denti: completi nello sviluppo e nel numero. Chiusura a forbice.
Collo: con ottima incollatura, molto robusto e muscoloso. Di lunghezza giusta, in rapporto al tronco.
Orecchie: sono grandi e di forma triangolare, portate perfettamente erette.
Occhi: sono a forma di mandorla, disposti leggermente obliqui, di colore da bruno a bruno focato.
Arti: perfettamente in appiombo con il piano orizzontale. Ossatura buona. Muscolatura tonica e ben sviluppata, soprattutto negli arti posteriori. Buone le inclinazioni dei garretti posteriori e dell’omero nell’arto anteriore.
Spalla: di buona inclinazione.
Andatura: sciolta e veloce.
Coda: è a forma di scimitarra; inserita e attaccata piuttosto in basso; raggiunge solo minimamente il garretto.
Pelo: ha pelo doppio, di media lunghezza o lunga, denso e ben stratificato.
Colori ammessi: bianco.
Difetti più ricorrenti: mancanza di premolari, movimento scorretto, prognatismo, enognatismo, monorchidismo, criptorchidismo, orecchie portate male, orecchie non erette, angolazioni eccessive o scarse, piede piccolo, occhio chiaro, muso lungo, testa atipica, retrotreno difettoso, carattere timido.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Acquista online Il Pastore Svizzero Bianco
Silvia Tribolo - Mursia - settembre 2010

Un libro frutto di uno studio accurato e approfondito, scritto con l’obiettivo di aiutare la diffusione e la promozione di questo splendido cane, ma anche semplicemente un omaggio a un grande e dolce amico a quattro zampe...
Acquista online >>>

Razze estere da H a Q
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - [email protected]