Sfinge del galio - Macroglossum stellatarum L.
Atlante di Entomologia Agraria - Insetti utili e dannosi

Classificazione e piante ospiti

Classe: Insetti
Ordine: Lepidotteri
Sottordine: Glossati
Famiglia: Sfingidi
Genere: Macroglossum
Specie: M. stellatarum L.

E' conosciuto anche con il nome di farfalla sfinge o sfinge colobrì. Con un'apertura alare di circa 50 mm è tra le sfingidi più piccole. Le ali anteriori sono grigie con bande sottili e scure mentre quelle posteriori sono arancioni. Presenta una lunga spiritromba. Per la varietà di specie visitate questa farfalla riveste un ruolo importante per la fecondazione delle piante.

Ciclo biologico

Si trova in tutta l’Europa meridionale e nel nord America. L’adulto visita giardini fioriti e può svernare all’interno delle abitazioni. La larva è di colore verde e presenta un caratteristico corno sull’undicesimo segmento.
L'adulto ha abitudini diurne e crepuscolari. Vola nei mesi caldi dell'anno e si posa solo per riposare dopo il crepuscolo, ben nascosta dalla vegetazione, coprendo con le ali anteriori le posteriori e lasciando scoperto l'addome. Caratteridstico il suo volo stazionario: le sue ali sono infatti animate da un movimento estremamente veloce, molto simile ad una vibrazione. Questo le permette stazionare vicino ai fiori e di gustarne il nettare restando in volo, non difformemente da un colibrì.

Sfinge del galio - Macroglossum stellatarum L. Larva di Sfinge del galio - Macroglossum stellatarum L. (foto A. M. Liosi)

Sfinge del galio - Macroglossum stellatarum L. Adulto di Sfinge del galio - Macroglossum stellatarum L. (foto www.lessources-cnb.be)

Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy