Plusia del pomodoro - Chrysodeixis chalcites Esper
Atlante di Entomologia Agraria - Insetti utili e dannosi

Classificazione e piante ospiti

Classe: Insetti
Ordine: Lepidotteri
Sottordine: Eteroneuri
Famiglia: Nottuidi
Genere: Chrysodeixis
Specie: C. chalcites Esper

Piante ospiti: specie polifaga, ma predilige pomodoro, patata e leguminose (anche gerani).

Identificazione e danno

Ali a. bruno rossastre con due macchie color oro. Apertura alare 35-40 mm.
La larva verde, soffice, attacca e divora rapidamente le foglie (ma anche germogli e frutti)di molte specie denudando le piante completamente in poche settimane.
Gli attacchi sono sporadici. Segnalati danni si pomodoro in coltura protetta con sintomatologia simile a quella di H. armigera.

Ciclo biologico

Come per le altre Plusiinae, le larve mancano delle due prime pseudozampe per cui si muovono inarcandosi. Il loro ciclo è analogo: le larve si nutrono dei tessuti fogliari e, giunte a maturità, si tessono un rado bozzolo bianco entro il quale incrisalidano.
E' una specie migratrice con costumi notturni. Vola da aprile a novembre con maggiore frequenza tra luglio e settembre. Generazioni stanziali 3-4.

Larva di Plusia del pomodoro Chrysodeixis chalcites Larva di Plusia del pomodoro Chrysodeixis chalcites Esper (foto Paolo Mazzei zipcodezoo.com)

emmina di Plusia del pomodoro Chrysodeixis chalcites Femmina di Plusia del pomodoro Chrysodeixis chalcites Esper (foto www.nrm.se)

Lotta

Può essere controllato con prodotti a base di piretro.

Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy