Sarda
Atlante delle razze caprine

Origine e diffusione

Razza autoctona della Sardegna (dove è tuttora allevata), derivata dall'introduzione di razze diverse (specialmente Maltese). Molto rustica, media attitudine lattifera e modesta prolificità.  Adatta ad ambienti difficili.
Il Libro Genealogico è stato attivato nel 2002.

Razza con Libro Genealogico in Italia.

Caratteristiche morfologiche e produttive

Taglia: media.
Testa: piccola e leggera nelle femmine, più grossa nel maschio, profilo quasi rettilineo; con o senza corna. Orecchie media lunghezza e larghezza, quasi orizzontali.
Tronco: torace profondo, addome ampio. Mammella ben sviluppata, ampio attacco, globosa capezzoli grandi e distanziati. Arti robusti con unghielli solidi.
Vello: più frequentemente bianco e grigio.
Altezza media al garrese:
- Maschi a.  cm. 78
- Femmine a.   cm. 70
Peso medio:
- Maschi a. Kg. 60
- Femmine a.    Kg. 45
Produzioni media latte:
  primipare  lt. 160
  pluripare  lt. 225
Peso alla nascita: 2,8 kg, a 60 giorni 11 kg.

Associazione Regionale Allevatori della Sardegna
Via Cavalcanti, 8 - 09128 Cagliari
Tel. 070 40861 - Fax 070 497038

Capre di razza Sarda Capre di razza Sarda

Capro di razza Sarda Capro di razza Sarda (foto archivio CNR)

Razze italiane
Razze estere
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy