Sarda Primitiva
Atlante delle razze caprine

Origine e diffusione

La razza sarda primitiva, riguardo alla distribuzione geografica è presente prevalentemente nell’Ogliastra e in parte nel Sulcis-Iglesiente, Sarrabus-Gerrei e Nuorese. La razza caprina sarda primitiva nel 2005 è stata inserito nel registro anagrafico delle razze caprine con D.M. n. 21206 dell’8 marzo 2005.

Caratteristiche morfologiche e produttive

Altezza al garrese: 70 cm nelle femmine e 81 cm nei maschi;
Altezza alla croce: 70 cm nelle femmine e 79 cm nei maschi;
Altezza all’inserzione della coda: 54 cm nelle femmine e 61 cm nei maschi;
Lunghezza della groppa: 23 cm nelle femmine e 26 cm nei maschi.

Sono animali con prevalente attitudine alla produzione del latte per la trasformazione casearia anche se notevole importanza assume la produzione della carne, rappresentata quasi esclusivamente dal capretto da latte. Per quanto riguarda il sistema di allevamento praticato negli allevamenti il gregge è prevalentemente gestito con tecniche di tipo tradizionale estensivo.

Sarda Primitiva Sarda Primitiva (foto archivio CONSDABI)

Razze italiane
Razze estere
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy