Messinese o Capra dei Nebrodi
Atlante delle razze caprine

Origine e diffusione

Razza originaria dei monti Peloritani e Nebrodi, in provincia di Messina. Viene allevata in zone difficili delle province di Messina, Enna, Catania e Palermo. Il Registro Anagrafico è stato attivato nel 2002. L'attitudine produttiva principale è la produzione di latte.

Caratteristiche morfologiche e produttive

Taglia: medio-piccola.
Testa: testa piccola e leggera, con profilo fronto-nasale rettilineo. a volte sono presenti folti peli nella zona frontale in entrambe i sessi; provvista di corna, molto sviluppate nei maschi, aperte e tendenti alla torsione. Orecchie orizzontali o semipendenti di lato. generalmente presenti barba e tettole.
Tronco: torace e addome mediamente ampi, apparato mammario di tipo pecorino. Arti di lunghezza media con unghielli solidi, ardesia chiaro.
Vello:
molto variabile (uniforme, pezzato o screziato, nero, bianco, marrone o rosso con varie tonalità). Pelo lungo; pelle fine ed elastica.
Altezza media al garrese:
- Maschi a.  cm. 72
- Femmine a.  cm. 67 
Peso medio:
- Maschi a.  Kg. 55
- Femmine a.  Kg. 38

Consorzio Provinciale Allevatori
Via Centonze, 195 Isolato 111 - 92100 Messina
Tel. 090 67447 - Fax 090 67447

Capre di razza Messinese Capre di razza  Messinese (foto Istituto di Zootecnica Generale Facoltà di Agraria Università di Palermo)

Capro Messinese Capro Messinese (foto Istituto di Zootecnica Generale Facoltà di Agraria Università di Palermo)

Razze italiane
Razze estere
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Guadagnare con la pecora Dalla ghianda al cotechino
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - [email protected]