Capra de L'Aquila
Atlante delle razze caprine

Origine e diffusione

Razza italiana allevata nella provincia de L'Aquila. Ha caratteristiche eterogenee e ha subito l'influenza delle razze Toggenburg, Alpina, Maltese e Girgentana. Allevata tipicamente nelle zone montane.
Il Registro Anagrafico di razza è stato attivato nel 2002. Razza a duplice attitudine. La produzione di carne è ottenuta con capretti di 8-9 kg.

Caratteristiche morfologiche e produttive

Taglia: media.
Testa: fine, profilo fronto-nasale leggermente concavo; con o senza corna.
Vello: intero, di vari colori (bianco, nocciola, marrone, nero); pelo generalmente raso.

Altezza media al garrese: Maschi a. cm. 75-80 - Femmine a. cm. 65-70
Peso medio: Maschi a. Kg. 70 - Femmine a. Kg. 55-60
Produzioni medie latte: pluripare lt. 230-300

Associazione Provinciale Allevatori
Via Piave, 1 - 67100 L'Aquila
Tel. 0862 21125 - Fax 0862 410868

Capra de L'Aquila Capra de L'Aquila (foto archivio Associazione Nazionale della Pastorizia)

Razze italiane
Razze estere
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy