Combattente di Liegi
Atlante delle razze di Polli - Razze estere

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Razza belga da combattimento (le altre razze da combattimento belghe sono la Bruges e la Tirlemont) selezionata ai primi dell'Ottocento incrociando il Combattente di Bruges con altri combattenti di origine asiatica, allo scopo di ottenere soggetti con collo più lungo e quindi più avvantaggiati nel combattimento.
Buona produttrice di carne delicata e discreta ovaiola (circa 150 uova all'anno con guscio crema, peso medio 50 grammi).
I galli sono molto aggressivi e feroci.
Razza rara, benché sia la più famosa razza belga da combattimento. Sta guadagnando una certa popolarità in Germania.

Caratteristiche morfologiche

Molte sono le varietà di colore, ma le più apprezzate sono a mantello argentato e color betulla.
Testa larga con arcate sopraciliari prominenti. Cresta piccole, semplice, rosso nerastra. Sguardo fiero e iride scura. Becco ricurvo e scuro. Orecchioni piccoli rossi e bargigli rudimentali.
Collo forte e lungo. Addome sviluppato e dorso lungo. Ali lunghe e aderenti al corpo. Coda ben sviluppata.
Zampe muscolose con tarsi blu ardesia.
Pollo di grossa taglia e dall'aspetto imponente.

Peso medio:
 - Galli      kg 4,0 - 5,0
 - Galline  kg 3,5 - 4,0

Gallo Combattente di Liegi nero
Gallo Combattente di Liegi (foto http://muffit.skyrock.com)

Gallo e gallina Combattente di Liegi
Combattente di Liegi

Standard di razza - FIAV

I - Generalità

Origine
Belgio, dalla regione di Liegi e dal sud della provincia di Limbourg verso la fine del XIX secolo. Nato dall’incrocio del Combattente di Bruges con dei combattenti asiatici.

Uovo
Peso minimo g. 65
Colore del guscio: crema.

Anello
Gallo: 24
Gallina: 22

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE
Pollo combattente molto forte e pesante, con cresta a pisello e con un portamento molto rilevato e alto sulle gambe. La tipica pigmentazione delle parti nude della testa da un’espressione molto audace e provocante. Malgrado il piumaggio poco sviluppato, la mantellina, le lanceolate della groppa e le falciformi son ben sviluppate. Carattere da combattente audace e sempre provocante.
Razza a crescita lenta che raggiunge la maturazione non prima dei 18 mesi.

III – STANDARD
Aspetto Generale e Caratteristiche Della Razza

1 - FORMA
Tronco: di forma oblunga, molto forte e teso. Portamento molto rilevato con dorso molto inclinato.
Testa: molto forte con cranio largo, piatto e con delle arcate sopraccigliari molto prominenti.
Cresta: a pisello, non troppo grande e con base stretta. Colore rosso porpora, fino a nero nella gallina.
Becco: forte e curvo. Colore corno fino a corno scuro.
Bargigli: rudimentali, di preferenza inesistenti; giogaia ben sviluppata.
Orecchioni: molto piccoli. Colore rosso porpora, fino a nero nella gallina.
Faccia: liscia, di tessitura fine. Colore rosso porpora, fino a nero nella gallina
Occhi: situati alti, infossati e protetti dalle arcate sopraccigliari, vivi, audaci e provocanti. Colore bruno scuro nelle varietà nere, bruno rossastro nelle altre.
Collo: lungo e forte, abbastanza ricurvo. Mantellina ben sviluppata, abbastanza lunga, ma non troppo bombata, discende fino alle spalle e dorso.
Dorso: largo, piatto, molto inclinato; groppa larga e con lanceolate ben sviluppato che riempiono bene il passaggio con la coda.
Spalle: larghe e ben piene.
Ali: forti e ben aderenti al corpo; portate oblique e parallele al corpo; Rosetta non evidente.
Coda: ben piena, ma non troppo aperta, di media lunghezza, che forma un angolo di 45°.le falciformi abbondanti sono di media lunghezza e solo poco ricurve. Nella gallina chiusa e che forma un angolo di 35°, timoniere abbastanza lunghe che si soprammettono bene.
Petto: largo e portato alto, ma non in avanti; ben carnoso, sterno lungo e profondo.
Zampe: gambe lunghe e molto muscolose, ben evidenti in tutta la loro lunghezza. Tarsi lunghi e grossi, forti, abbastanza divaricati e paralleli; speroni forti e ben sviluppati, il doppio sperone è tollerato provvisoriamente; blu ardesia fino a blu scuro; più scuri nei soggetti giovani; la presenza di speroni nella gallina si deve considerare un pregio. Dita lunghe, forti e ben allargate, quello posteriore è lungo e ben aderente al suolo; dello stesso colore dei tarsi. Unghie ben ricurve, colore da corno a corno scuro.
Ventre: poco sviluppato.
Pelle: pelle bluastra tollerata.
Difetti Gravi:
petto non abbastanza sviluppato; spalle troppo strette, dorso orizzontale; ali portate troppo basse; coda portata troppo bassa; ossatura troppo fine; tarsi posizionati troppo stretti; colore degli occhi o del becco troppo chiari; tarsi troppo chiari; tracce bianche negli orecchioni; faccia non sufficientemente pigmentata; pelle nera.
Difetti da squalifica: taglia troppo piccola; occhi gialli o perla; orecchioni bianchi; tracce di pigmentazione gialla nel becco, nei tarsi o nella pelle; assenza della pigmentazione scura nella faccia nelle varietà scure.

2 – Peso
Gallo: kg. 4,0 - 5,0
Gallina: kg.3,5 - 4,0

3 – PIUMAGGIO
Conformazione: ben aderente, duro e abbastanza poco sviluppato, con poco piumino. La mantellina e le falciformi sono tuttavia ben sviluppate.

IV - COLORAZIONI

Avviso: la tipologia è la caratteristica principale e prevale nel giudizio sulla colorazione. In esposizione l’appartenenza alla varietà iscritta deve essere riconoscibile.

Nera, Bianca, Blu, Nera Oro, Nera Argento, Blu Oro, Blu Argento, Betulla, Petto Arancio, Betulla Blu , Petto Arancio Blu, Collo Oro, Collo Argento, Collo Oro Blu , Collo Argento Blu , Collo Argento a Dorso Arancio, Collo Argento a Dorso Arancio Blu

Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy