Amburgo
Atlante delle razze di Polli - Razze estere

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Razza nord-europea (a livello internazionale è nota come "Hamburgh"). Così chiamata perché è dal porto di Amburgo che è partita alla volta dell'Inghilterra. Sembra sia giunta inizialmente nei Paesi Bassi importata dalle "Indie Olandesi".  Importata in Inghilterra avrebbe dato origine a tre varietà (perniciata, pagliettata e nera), dalla cui mescolanza si sarebbe originata l'attuale Amburgo. E' stata utilizzata per creare molte razze, tra le quali Redcap, Wyandotte e Orpington. Razza rustica a duplice attitudine (prolifica anche se le uova sono abbastanza piccole). La pelle e il guscio delle uova sono bianchi.
E' sta selezionata anche la varietà nana.

Caratteristiche morfologiche

Molte sono le varietà.
Cresta a rosa con appendice posteriore distaccata dalla nuca.
Occhio con iride rosso aranciato.
Ali portate basse ma non cadenti.
Zampe forti e scure.
Le varietà allevate in Olanda sono di dimensioni maggiori rispetto a quelle inglesi.
Peso medio:
Per le varietà Nera, Bianca, Blu e Argento Pagliettata Nero; gallo kg. 2,0 – 2,5/gallina kg. 1,5 – 2,0
Per le altre varietà: gallo kg. 1,5 – 2.0/gallina kg. 1,0 – 2,0

Varietà di Amburgo allevate in Olanda - Amburgo striato dorato Varietà di Amburgo allevate in Olanda - Amburgo striato dorato

Gallo e gallina Amburgo argento pagliettata nero Gallo e galline Amburgo argento pagliettato nero (foto www.chickensbydesign.co.nz)

Testa di gallina e gallo Amburgo striato dorato (foto www.omlet.co.uk)

Standard di razza - FIAV

I – GENERALITA’

Origine
Selezionato a partire da polli pagliettati dell'Europa del Nord, conosciuti sotto il nome di “Polli che depongono tutti i giorni”.

Uovo
Peso minimo: per le varietà Nera, Bianca, Blu e Argento Pagliettata Nero 56 g.;
per le altre varietà 53 g.

Colore del guscio: bianco.

Anello
Gallo : 16
Gallina : 15

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE
Pollo elegante e dal portamento di media altezza; tronco cilindrico accentuato da un piumaggio lungo e molto abbondante; aspetto fiero e grande vivacità.

III – STANDARD
Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA
Tronco: snello e allungato; inclinato leggermente verso il dietro. Nella gallina quasi orizzontale.
Testa: graziosa; abbastanza lunga; leggermente arrotondata.
Becco: abbastanza corto; color corno scuro; nelle varietà Argento Pagliettata Nero e Bianca il più possibile grigio-blu.
Occhi: iride scuro fino a bruno-rosso; nella varietà Argento Pagliettata Nero iride bruno scuro.
Cresta: perlata; ben impiantata e ben dritta; parte anteriore abbastanza larga, si restringe gradatamente verso il dietro fino a formare una bella linea dritta che termina con una lunga spina, dritta e conica. La parte superiore fino alla base della spina è guarnita da piccole perle a forma di goccia regolarmente ripartite. Più piccola nella gallina.
Bargigli: fini, rotondi e di tessitura fine.
Faccia: liscia e rossa.
Orecchioni: il più rotondi possibile, 40 mm di diametro per la varietà nera, un po’ più piccoli nelle altre varietà; ben aderenti e lisci; bianco smalto puro. Più piccoli nella gallina.
Collo: slanciato e di media lunghezza; leggermente arcuato verso il dietro; mantellina lunga e abbondante che ricopre le spalle.
Spalle: arrotondate.
Dorso: lungo. Groppa proporzionalmente larga con abbondanti lanceolate.
Ali: lunghe e ben serrate al corpo.
Coda: lunga; piumaggio abbondante e ricco; timoniere ben larghe; larghe falciformi, abbondanti e ben ricurve; angolo col dorso ottuso, ma transizione armoniosa verso il dorso. Quasi chiusa nella gallina, ma nelle varietà pagliettate deve lasciare vedere il loro disegno; grandi e piccole copritrici della coda il più possibile leggermente ricurve.
Petto: arrotondato e portato alto.
Zampe: gambe fini con piumaggio abbastanza aderente. Tarsi di media lunghezza e di ossatura fine; blu ardesia nella varietà Nera. Nella varietà blu scuri ammessi. Dita di media lunghezza, non troppo forti.
Ventre: moderatamente sviluppato; nella parte posteriore un po’ più fine. Nella gallina un po’ più prominente.

2 – PESI
Per le varietà Nera, Bianca, Blu e Argento Pagliettata Nero; gallo kg. 2,0 – 2,5/gallina kg. 1,5 – 2,0
Per le altre varietà: gallo kg. 1,5 – 2.0/gallina kg. 1,0 – 2,0

Difetti gravi:
Tipo grossolano; dorso troppo corto; portamento troppo alto o troppo basso; coda rilevata o aperta a ventaglio; spina della cresta piegata versi il basso; spina fortemente a forma di lama; orecchioni rossi, blu o troppo fini.

3 – PIUMAGGIO
Conformazione: ben serrato, lungo e abbondante.

IV – COLORAZIONI

NERA
GALLO e GALLINA
Nero intenso satinato con forti riflessi verde scarabeo.
Difetti Gravi: forti riflessi viola o bronzei; rosso nella groppa e mantellina; piumino chiaro; tarsi o becco troppo chiari nei soggetti giovani; orecchioni allungati e fini.

BIANCA
GALLO e GALLINA
Bianco argento puro.
Difetti Gravi: forti sfumature giallastre.

BLU ORLATA
GALLO e GALLINA
Colore di fondo blu piccione non troppo scuro, ogni penna più o meno orlata di blu scuro. Mantellina, groppa, dorso e piccole copritrici delle ali del gallo, come pure la mantellina della gallina, di un blu più scuro.
Difetti Gravi: presenza di marezzature; riflessi fuligginosi; assenza di orlatura; ruggine nella mantellina e groppa dl gallo e mantellina della gallina; tracce farinose.

ARGENTO PAGLIETTATA NERO
GALLO
Colore di fondo bianco argento puro. Lanceolate della mantellina e della groppa con fini punte nere; parte anale grigio-nero. Corpo e gambe regolarmente disegnato da delle perle arrotondate a goccia di colore nero a riflessi brillanti verde scarabeo all’estremità di ogni piuma; la dimensione delle perle deve permettere al colore di fondo bianco argento di restare visibile,ma le perle devono occupare la punta della penna da bordo a bordo. Le grandi copritrici della ali con le loro grandi perle terminali formano le fasce dell’ala. Falciformi e timoniere parte visibile bianco argento, le prime con perla rotonda nera, le seconde con una mezzaluna nera. Il disegno a mezzaluna delle remiganti secondarie formano un disegno scalato. Piumino grigio-nero fino a bianco.
GALLINA
Testa e mantellina colore di fondo bianco argento con punte nere che, discendendo verso il corpo, diventano più grandi. Resto del corpo bianco argento puro con all’estremità delle penne perle nere a riflessi verde scarabeo, più grandi e rotonde possibili, ma non troppo grandi per evitare che si accavallino coprendo il colore di fondo. Sulle ali si trovano delle fasce costituite da delle perle nere ben nette. Timoniere, viste dall’esterno , bianco argento, ogni penna ha un disegno a mezzaluna sulla punta . le piccole copritrici della coda hanno alla loro estremità delle grosse perle nere che formano una sorta di banda a metà della coda. Le mezzelune delle remiganti secondarie formano un disegno a scalare. Piumino grigio-nero.
Difetti Gravi: troppo o troppo poco disegno nella mantellina e nella groppa; mancanza di riflessi brillanti; bruno nella mantellina; colore di fondo delle timoniere con pepatura nera visibile dall’esterno; mantellina e petto con pre-orlatura; dorso nero nella gallina; disegno irregolare o assenza di perle; bianco nelle perle nere; colore di fondo giallastro o con pepatura; fasce dell’ala con disegno non ben definito; bianco che barra il disegno a scalare.

ORO PAGLIETTATA NERO
GALLO e GALLINA
Lo stesso disegno che nella varietà Argento Pagliettato Nero, sola differenza che il colore di fondo è bruno rosso dorato. Le penne della coda sono interamente nere con riflessi brillanti verde scarabeo. Nel gallo se il disegno della sella è normale una piccola corona nera è tollerata nella mantellina.
Difetti Gravi: come per la colorazione Argento Pagliettata Nero; colore sbiadito o con pepatura; color di fondo grigiastro; disegno delle perle a forma di mezzaluna, piccole, incomplete o ridotte ad un piccola orlatura; gallo con mantellina e groppa monocolore; petto nero; colori della groppa e della mantellina contrastanti.

ORO FIOCCHI NERI
GALLO
Bruno dorato su tutto il corpo. Timoniere nere, falciformi nere con stretto orlo bruno dorato; piccole e grandi copritrici delle ali, piumaggio delle gambe del ventre leggero disegno a riflessi verdi. Estremità delle remiganti secondarie e il piumaggio nella parte alta del dorso possono, nella misura che possa essere nascosto dal piumaggio della mantellina e della sella, presentare un disegno nero a fiocchi (nelle remiganti) e una barratura visibile sulla parte alta del dorso. Piumino grigio cenere. Il gallo può presentare disegno femminile, in questo caso le grandi falciformi hanno la forma a sciabola e le scarse piccole e medie falciformi sono appena accennate.
GALLINA
Ugualmente bruno dorato su tutto il corpo. Ogni penna, ad eccezione di quelle della mantellina, con stretta barratura nera a riflessi verdi, il più possibile nella proporzione 1:1, più larghe nella coda. Nei soggetti più forti e di taglia maggiore un disegno più grossolano è ammesso. Le barrature devono proseguire da una piuma all’altra generando una regolare fine barratura su tutto il corpo. Rachide bruno dorato.
Difetti Gravi: bianco nella coda e nelle remiganti; colore di fondo giallo chiaro o troppo rosso; disegno fortemente dilavato o disegno tipo Braekel o disegno che monta troppo alto nella mantellina della gallina.

ARGENTO FIOCCHI NERI
GALLO e GALLINA
Il disegno corrisponde a quello della colorazione Oro Fiocchi Neri, salvo che il colore dorato è sostituito da bianco argento puro.
Il gallo può avere piumaggio femminile.
Difetti Gravi: bianco argento impuro; stessi difetti descritti per la Oro Fiocchi Neri.

Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy