Augsburger - Augusta
Atlante delle razze di Polli - Razze estere

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Razza tedesca creata nella zona di Augsburg nel 1870, incrociando polli di razza La Fléche e Livorno nera.
Diffusa specialmente in Baviera.
Razza a duplice attitudine, rustica (uova a guscio bianco). Depone circa 150-180 uova all'anno.

Caratteristiche morfologiche

Mantello nero con riflessi metallici.
Testa media con cresta tripla a pisello.
Occhi con iride scura.
Addome e dorso larghi. Coda ben sviluppata. Zampe scure.

Peso medio:
 - Galli      kg 2,3 - 3,0
 - Galline  kg 2,0 - 2,5

Gallo e gallina Augsburger
Gallo e gallina Augsburger

Gallo e gallina Augsburger
Gallo e gallina Augsburger (foto http://augsburger-huhn.de)

Gallo e gallina AugsburgerGallo Augsburger (foto http://augsburger-huhn.de)

Standard di razza - FIAV

I – GENERALITA’
Origine
Creata ad Augsburg (Germania) e nei dintorni.

Uovo
Peso minimo g. 58
Colore del guscio: bianco.

Anello
Gallo: 18
Gallina: 16

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE
Pollo mediamente grosso con forma di pollo campagnolo, allungato e pieno; leggermente rilevato; la caratteristica peculiare e la cresta
a coppa detta anche a corona.

III – STANDARD
Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA
Tronco: allungato, possente e leggermente inclinato verso il dietro.
Testa: di media grandezza, abbastanza larga.
Becco: grigio scuro.
Occhi: iride bruno scuro, tollerato un po’ più chiaro nei soggetti adulti.
Cresta: impiantata dritta, semplice alla partenza, si separa dopo il primo e/o il secondo dente per formare una cresta a coppa, che fa
pensare ad una corona, con dentellatura il più regolare possibile ai due lati. Le due parti della cresta devono essere formate in modo
che la coppa che ne risulta sembri chiusa sul dietro.
Bargigli: di grandezza media e tessitura fine.
Faccia: liscia e rossa.
Orecchioni: ovali e lisci; bianco puro.
Collo: di media lunghezza e con abbondante mantellina.
Spalle: larghe e arrotondate.
Dorso: largo e abbastanza lungo; leggermente inclinato verso il dietro. Groppa larga e ben impiumata.
Ali: serrate al corpo; un leggero rilassamento non è da considerarsi difetto.
Coda: lunga, larga con grandi e piccole falciformi fortemente arcuate; portata un po’ aperta e abbastanza alta senza essere verticale.
Nella gallina un po’ meno rilevata che nel gallo e leggermente aperta a ventaglio.
Petto: pieno, largo e portato leggermente rilevato.
Zampe: gambe forti, ben visibili; piumaggio ben serrato. Tarsi di media lunghezza; non impiumati; grigio ardesia. Dita di media
lunghezza, ben allargate; estremità chiara tollerata.
Ventre: ben sviluppato.

2 – PESI
GALLO : Kg. 2,3 – 3,0
GALLINA : Kg. 2,0 – 2,5

Difetti gravi:
Corpo gracile; dorso troppo corto; cresta molto irregolarmente dentellata o eccessivamente aperta posteriormente; più di tre dentelli
prima della separazione della cresta; orecchioni molto rossi; portamento troppo basso o troppo alto; coda troppo aperta a ventaglio.

3 – PIUMAGGIO
Conformazione: largo, ben aderente al corpo.

IV – COLORAZIONI

NERA
Nero intenso con riflessi verde brillante.
Difetti Gravi: riflessi bronzei o violetti.

BLU ORLATA
Blu piccone di media intensità. Ogni piuma con orlatura blu-nera. Nel gallo mantellina, groppa, spalle e piccole copritrici delle ali blu nero.
Difetti Gravi: blu piccione troppo chiaro o troppo scuro; piume bianche o farinose; nero a riflessi verdi; ruggine

Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy