Breda
Atlante delle razze di Polli - Razze estere

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Antica razza olandese, un tempo molto diffusa. E' considerata la razza gigante tra quelle originarie dei Paesi Bassi. E' il tipico pollo da carne che però condivide con le Asiatiche il grave difetto di impennarsi molto lentamente. La pelle è bianca; discreta ovaiola, produce uova pesanti con guscio bianco.

Caratteristiche morfologiche

Testa lunga con forte e grosso becco ben ricurvo, nero alla base e più chiaro in punta. Priva di cresta con un lieve rialzamento del cranio ricoperto da piume semirigide. Occhi grandi, rotondi con iride rossa. Gli orecchioni sono bianchi; i bargigli di medie dimensioni.
Collo corto, ben arcuato, con folta mantellina.
Addome rotondo, sviluppato e prominente.
Dorso ampio e leggermente pendente verso la coda.
Ali aderenti e non cadenti. Coda abbondante.
Zampe lunghe e tarsi forti. Caratteristico è il piumaggio degli speroni che cresce sulle cosce rivolto in basso ed all'indietro, come una sorta di sciabola. Zampe e dita presentano piume corte e non molto abbondanti.

Peso medio:
- galli kg 2,5 - 3,0
- galline kg 1,75 - 2,25
Le varietà più note sono a mantello bianco, nero, grigio perla, blu e cuculo (meno comune e nota anche con il nome di Gueldre).
Ne esiste anche la versione nana, creata nel 1930 e salvata dall'estinzione totale negli anni Ottanta.

Gallo di razza Breda nera Gallo di razza Breda nera (foto www.agraria.org)

Gallina di razza Breda nera Gallina di razza Breda nera (foto www.agraria.org)

Breda nana Gallo di razza Breda nana blu - Breda Nana bianca

Standard di razza - FIAV

I – GENERALITA’

Origine
Antica razza olandese di origine sconosciuta.

Uovo
Peso minimo g. 55
Colore del guscio: bianco.

Anello
Gallo : 22
Gallina : 20

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE
Pollo di media grandezza, con becco lungo e portamento abbastanza slanciato; piumaggio abbastanza rigido.

III – STANDARD
Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA
Tronco: mediamente lungo, di forma cilindrica e leggermente inclinato verso il dietro.
Testa: corta, larga e appiattita, con osso frontale che un po' evidente.
Becco: lungo e possente; leggermente ricurvo; con la sella rilevata a ferro di cavallo al di sopra delle narici svasate; davanti si trova molto spesso una piccola caruncola di carne; colore secondo la varietà.
Occhi: grandi. Iride arancio fino a bruno-rosso.
Cresta: assente; al suo posto una cavità guarnita da pelle rossa ai bordi leggermente rigonfia. Dietro di essa è presente un ciuffo. Nella gallina la cavità è più ridotta.
Bargigli: di media lunghezza, larghi e ben arrotondati. Nella gallina molto piccoli.
Faccia: liscia e rossa.
Orecchioni: piccoli bianchi e a forma di mandorla. Nella gallina molto piccoli.
Ciuffo: ciuffo costituito da piccole piume appuntite e rigide, rivolte verso il dietro.
Collo: di lunghezza al di sotto della media; leggermente ricurvo; mantellina piena.
Spalle: larghe e arrotondate.
Dorso: lungo e largo fino alla groppa. Groppa riccamente impiumata.
Ali: serrate al corpo; estremità sotto le lanceolate della groppa.
Coda: ben sviluppata; falciformi abbastanza rigide; grandi falciformi arcuate e a forma di sciabola; portata a media altezza. Nella gallina meno rilevata e solo leggermente aperta.
Petto: prominente e portato rilevato.
Zampe: gambe possenti; lunghezza un po' al di sopra della media, con ricco piumaggio; ai lati stretti garretti d'avvoltoio rivolti verso il basso. Tarsi di una buona media lunghezza; possenti; impiumati con piumaggio corto ai lati esterni; colore secondo la varietà. Dita di una bona media lunghezza; ben allargati; dita esterne densamente guarnite da corte piume; leggera impiumatura sul dito mediano ammessa.
Ventre: pieno e largo.

2 – PESI
GALLO : Kg. 2,5 – 3,0
GALLINA : Kg. 1,75 – 2,25

Difetti gravi: corpo gracile; presenza di una cresta a cornetti anche se solo accennata; sella nasale e cavità frontale mal sviluppata; assenza dei garretti d'avvoltoio; forte impiumatura del dito mediano.

3 – PIUMAGGIO
Conformazione: relativamente corto e duro.

IV – COLORAZIONI

Nera
GALLO e GALLINA
Nero intenso e appena brillante, eccetto le falciformi.
Becco color corno scuro, punta leggermente più chiara ammessa.
Tarsi di color nero fino ad ardesia scuro.
Difetti Gravi: tracce farinose; forti riflessi bluastri; molte piume rosse.

Bianca
GALLO e GALLINA
Bianco puro. Leggeri riflessi gialli ammessi nella mantellina e groppa del gallo.
Becco color corno chiaro fino a grigio ardesia.
Tarsi di colore grigio-blu chiaro; colore carne tollerato.
Difetti Gravi: forte pepatura nera; forti riflessi gialli; piume di altro colore.

Grigio Perla
GALLO e GALLINA
Colore del piumaggio grigio chiaro tenue, uniforme e senza orlatura.
Nel gallo il piumaggio della mantellina e della groppa tollerato leggermente più scuro.
Becco di color corno, punta un po' schiarita ammessa.
Tarsi grigio ardesia.
Difetti Gravi: presenza di orlatura e fuliggine; forte presenza di ruggine; tracce farinose.

Blu Orlata
GALLO e GALLINA
Blu uniforme più o meno chiaro o scuro con orlatura blu scuro ben netta. Mantellina e groppa del gallo blu-nero.
Becco color corno scuro, punta un po' più chiara tollerata.
Tarsi grigio ardesia.
Difetti Gravi: orlatura assente; mantellina e groppa troppo chiare nel gallo; tracce farinose; presenza di ruggine.

Sparviero
GALLO e GALLINA
Ogni piuma traversata, in alternanza multipla, da barre, leggermente arcuate, nere e grigio-blu. Barre della stessa larghezza nel gallo, mentre nella galline le barre scure sono più larghe delle chiare. Il disegno non è netto, il piumino solo fievolmente disegnato.
Becco e tarsi di color carne, tracce scure ammesse.
Difetti Gravi: disegno sparviero molto irregolare; tracce farinose; forte presenza di ruggine.

Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy