Combattente Shamo
Atlante delle razze di Polli - Razze estere

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Razza asiatica introdotta dal Siam in Giappone dove è stata perfezionata.
Molto pesante si distingue per il particolare canto del gallo (simile ad un ululato).
Allevato soltanto per scopi sportivi.

Caratteristiche morfologiche

Numerose sono le colorazioni, quattordici quelle riconosciute in Italia dallo Standard FIAV.
Testa con cresta composta a pisello in transizione verso quella a cuscinetto.
Addome e dorso larghi.
Coda bassa e tarsi robusti gialli o scuri a seconda della varietà.
Peso medio:
O-SHAMO
- Gallo: minimo Kg. 4,0
- Gallina: minimo Kg. 3,0
CHU-SHAMO
- Gallo: sotto i Kg. 4,0 minimo Kg. 3,0
- Gallina: sotto i Kg. 3,0 minimo Kg. 2,25

Combattente Shamo Combattente Shamo collo oro - Combattente Shamo nero

Gallo di razza Combattente Shamo collo oro Gallo di razza Combattente Shamo collo oro (foto www.agraria.org)

Standard di razza - FIAV

I – GENERALITA’
Origine: Razza introdotta dal Siam in Giappone dove è stata perfezionata.
Uovo
Peso minimo g. 55
Colore del guscio: bruno.
Anello
Gallo : 24
Gallina : 22

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE
Pollo derivato dal Combattente Malese, di taglia grande e con spiccata tipologia da combattente. Ha portamento molto alto e muscolatura forte, piumaggio poco abbondante e ben aderente al corpo, testa da rapace e sguardo cupo. Nel Combattente Shamo le tre linee convesse tipiche del Combattente Malese, collo-dorso-coda, sono meno evidenti a causa della linea del dorso quasi dritta. Mantenere la tipicità della razza. Presente in una sola tipologia ma divisa in due categorie determinate dal peso: O-Shamo e Chu-Shamo.

III – STANDARD
Aspetto generale e caratteristiche della razza
1- FORMA
Tronco: particolarmente largo, con linea del dorso piatta, spalle alte, molto sporgenti, spigolose. Portamento molto rilevato, quasi verticale soprattutto nel gallo; corpo muscoloso.
Testa: larga, di media lunghezza. Il cranio è largo arrotondato e prominente sugli occhi. Arcata sopraccigliare ben marcata. Pelle bene aderente alle ossa craniche e priva di pieghe.
Becco: corto, molto forte ed arcuato, attaccato alto e che continua la linea curva della testa. Giallo, corno o corno scuro.
Occhi: grandi e rotondi, infossati dal cranio e dall'arcata sopraccigliare. Sguardo torvo e penetrante. Colore grigio perla, ammessi giallastri.
Cresta: a pisello, rossa, di media grandezza e bassa, ben impiantata e ferma.
Bargigli: assenti, ammessi appena accennati.
Faccia: rossa, con notevole sviluppo della muscolatura.
Orecchioni: piccolissimi, rossi.
Collo: lungo, rotondo, forte, quasi eretto con solo una leggera curvatura. La scarsità del piumaggio lascia in vista, nella parte alta del sottogola, la pelle rossa. Mantellina scarsa e corta con penne dure, strette, corte e nella parte centrale superiore leggermente arricciate.
Spalle: spigolose, prominenti e alte.
Dorso: lungo e piatto. Più largo alle spalle va gradatamente assottigliandosi verso la coda con linea dritta e discendente. Le lanceolate della groppa sono scarse, corte, dure e strette.
Ali: abbastanza corte, larghe e forti. La giuntura delle ali punta verso l'alto, ciononostante le ali devono essere ben chiuse e serrate al corpo. Portate alte non devono oltrepassare la fine della spina dorsale, la parte terminale è coperta dalle lanceolate della groppa. Ai pomi è ben evidente la 'rosetta' di pelle arrossata.
Coda: di media lunghezza, continua la linea del dorso; tollerato un angolo massimo di 15°. Timoniere e falciformi ben chiuse. Le poche falciformi abbastanza strette, non troppo lunghe e leggermente incurvate.
Petto: largo e pieno, poco arrotondato. La pelle rossa, dello sterno prominente, è lasciata scoperta dal piumaggio.
Zampe: gambe posizionate abbastanza larghe, ben in appiombo, grosse, arrotondate e lunghe, muscolose, distaccate e ben evidenti. Tarsi forti, grossi e lunghi, ma un po' più corti delle gambe, di sezione triangolare. Scaglie ben disposte, larghe e squadrate. Speroni forti, possono essere presenti anche nella gallina. Il colore del tarso è giallo, ammesso con sfumature nere; nelle colorazioni scure possono essere nerastri od olivastri. Quattro dita dritte e ben aperte, il dito posteriore ben appoggiato al suolo.
Ventre: poco sviluppato, ma muscoloso; si assottiglia verso la coda
Pelle: dura, gialla.
2 – PESI
O-SHAMO
GALLO minimo Kg. 4,0 GALLINA : minimo Kg. 3,0
CHU-SHAMO
GALLO : sotto i Kg. 4,0 minimo Kg. 3,0 GALLINA : sotto i Kg. 3,0 minimo Kg. 2,25
Difetti gravi:
Tutto quanto diverso da quanto richiesto dallo standard, in special modo l'assenza di caratteristiche classiche della razza combattente.
3 – PIUMAGGIO
Conformazione: Corto, aderente al corpo, penne dure con rachide rigida. Il Combattente Shamo non è stato selezionato con l'obbiettivo di ottenere delle colorazioni ben definite.

IV – COLORAZIONI
Il colore e il disegno hanno un ruolo secondario, pertanto nella valutazione complessiva hanno un'importanza relativa.
1) BETULLA
2) BIANCA
3) BLU ROSSA
4) COLLO ORO
5) DORATA FRUMENTO
6) FAGIANATA
7) NERA
8) NERA ARGENTO
9) NERA PICCHIETTATA BIANCO
10) NERA ROSSA
11) SELLATA ROSSA
12) SELVATICA
13) SPARVIERO
14) TRICOLORE

Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy