Tomaru
Atlante delle razze di Polli - Razze estere

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Allevata dal 1870 circa nel centro del Giappone come razza indigena dal lungo canto. Depone uova dal guscio di color crema.
Il suo canto è di una durata minima di 7 secondi. Per il mantenimento e la promozione del canto sono organizzati dei concorsi speciali. La lunghezza, la melodia e la purezza della voce sono dei criteri qualitativi per il giudizio.

Caratteristiche morfologiche

Colorazione: Nera.

Peso medio:
- Galli: Kg. 2,5 - 3,5
- Galline: Kg. 2,0 - 2,8

Tomaru Tomaru (foto http://rassegefluegel-jugendgruppen-sh.de)

Standard di razza - FIAV

I – GENERALITA’

Origine
Allevata dal 1870 circa nel centro del Giappone come razza indigena dal lungo canto.

Uovo
Peso minimo g. 50
Colore del guscio: crema.

Anello
Gallo : 20
Gallina : 18

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE
NOTA
Il suo canto è di una durata minima di 7 secondi. Per il mantenimento e la promozione del canto sono organizzati dei concorsi speciali. La lunghezza, la melodia e la purezza della voce sono dei criteri qualitativi per il giudizio.

Pollo di media grossezza, elegante, dalle linee armoniose e la faccia color mora.

III – STANDARD
Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA
Tronco: forte, allungato e largo; di media profondità. Nella gallina più snello.
Testa: di media grandezza.
Becco: forte; nero.
Occhi: iride bruno scuro.
Cresta: semplice, di media grandezza e portata dritta; 4/6 denti; color mora fino a nero, la base della cresta ammessa con macchie nere. Nella gallina piccola e dritta; in deposizione si schiarisce e la punta dei denti diventa rosso carminio scuro.
Bargigli: di media grandezza; un po' allungati; rosso scuro fino a mora.
Faccia: color mora fino a nero.
Orecchioni: stretti e allungati; rosso scuro con tracce nere.
Collo: di media lunghezza; mantellina abbondante.
Spalle: larghe e ben arrotondate.
Dorso: di una buona lunghezza media; leggermente inclinato. Groppa: larga e con lanceolate ben sviluppate. Nella gallina meno inclinata.
Ali: abbastanza grandi e ben serrate al corpo.
Coda: di una buona lunghezza media; rilevata, portata un po' aperta e ben arrotondata. Nella gallina è di media lunghezza, stretta e un po' aperta.
Petto: leggermente arrotondato.
Zampe: di una buona media lunghezza, possenti e ben visibili. Tarsi ben allargati e possenti; di colore nero, passano al grigio ardesia scuro con l'età. Dita ben allargate; pianta del piede chiara.
Ventre: fermo e poco sviluppato.

2 – PESI
GALLO : Kg. 2,5 – 3,5
GALLINA : Kg. 2,0 – 2,8

Difetti gravi:
Corpo gracile, troppo grosso o troppo corto; portamento della coda orizzontale o troppo alta; falciformi poco sviluppate nel gallo; formazione di cuscinetti nella gallina; pigmentazione insufficiente della cresta e della faccia; tarsi chiari.

3 – PIUMAGGIO
Conformazione: folto, ben serrato al corpo, senza formazioni di cuscinetti; remiganti rigide; falciformi moderatamente larghe.

IV – COLORAZIONI

NERA
GALLO e GALLINA
Nero intenso con forti riflessi verdi e blu.
Difetti Gravi: piumaggio opaco; remiganti bianche; tracce farinose.

Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy