Legbar Crema
Atlante delle razze di Polli - Razze estere

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

La Legbar Crema, produce uova con guscio blu. E' una razza sintetica prodotta a partire da incroci tra la Livorno dorata e la Plymouth Rock con una  immissione di Araucana.
Le origini del Legbar crema si fanno risalire agli anni 20, quando Clarence Elliott, che stava facendo un giro del mondo per raccoglie piante rare, riportò tre galline e un galletto dalla Patagonia  presso il Gloucestershire nel 1927. Il galletto non  sopravvisse ma le tre galline furono usate dal professor R.c. Punnett (Università di Cambridge) nel 1930 per uno studio sulla genetica del pollame.
Per incrocio e successivo meticciamento fu sviluppata un'altra razza conosciuta come il Cotswold Legbar.
In seguito si sviluppò la Legbar  Crema i cui pulcini sono autosessabili fin dalla nascita tramite il colore del piumino.
Come precedentemente accennato, la razza fu fissata intorno al 1930 ma la consistenza è molto diminuita  nel corso degli anni, rendendo la Legbar Crema rara ed unica per il colore blu dell'uovo.
Molto attraenti e grandi vagabondi, sono ideali per il giardino e l'aia.

Caratteristiche morfologiche

Colorazione autosessabile, zampe gialle cresta semplice, orecchioni bianchi, piccolo ciuffo più apparente nelle femmine. (Nel passato furono prodotte molte razze a piumaggio autosessato, attualmente queste sono state completamente superate da ibridi commerciali bianchi che sfruttano il sessaggio all'ala ad un giorno di vita, tramite la diversa lunghezza di remiganti primarie e secondarie nei due sessi. Note razze "Bar" erano Cambar, Silver Legbar, Gold Legbar, Dorbar, Brussbar, Brockbar, Welbar).

Legbar Crema
Legbar Crema (foto http://www.poultrymad.co.uk)

Legbar Crema
Legbar Crema (foto http://www.poultrymad.co.uk)

Legbar Crema
Legbar Crema (foto http://www.poultrymad.co.uk)

Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy