Moroseta
Atlante delle razze di Polli - Razze Nane

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

E' nota anche come Pollo della Guinea o del Monzambico. Non è certa la sua provenienza: Asia dell'Est, probabilmente la Cina. Per alcuni ricercatori è stata selezionata in Giappone, secondo altri è originaria dell' Africa del Sud. Nei trattati letterari è menzionata da oltre settecento anni.
Razza caratteristica per il colore nero della pelle e per la struttura delle penne che, presentando barbe prive di uncini, hanno un aspetto serico.
E' allevata quasi esclusivamente per esposizione.
La Moroseta veniva classificata in passato unicamente come razza nana. In seguito è stata selezionata una varietà ancora più piccola. Pertanto quella originaria è chiamata Grande e l’altra Nana. Entrambe sono riconosciute dallo Standard Italiano.

Caratteristiche morfologiche

Pollo particolarmente docile. Rispetto agli altri polli grandi ha una taglia più contenuta, decisamente inferiore alla media. Ha forma raccolta ed arrotondata, simile alla Cocincina. il piumaggio setoso e vellutato non presenta vere e proprie penne, esse sono molli e hanno il calamo floscio e le barbe fluttuanti, simili al pelo, donano al piumaggio l'aspetto di morbida seta lucente. Anche il ciuffo ha le stesse caratteristiche, in particolare quello del gallo. Pelle e carne di colore nero bluastro.
La Moroseta, come la razza nana, è selezionata sia con barba che senza. Le due varietà sono due razze diverse e per questo non si devono mai incrociare fra di loro. Quella con la barba ha un piumaggio più abbondante e serico, il ciuffo maggiormente sviluppato e non ha i bargigli.
Peso medio Moroseta Grande:
 - Galli     kg 1,0 - 1,3
 - Galline  kg 0,8 - 1,1

Gallina di razza Moro  a seta grigio perla - Gallina di razza Moro  a seta bianca Gallina di razza Moroseta grigio perla con barba (foto www.agraria.org)

Gallo Moroseta con barba grande bianco Gallo Moroseta bianco senza barba (foto www.virtual-regina.com)

Standard di razza - FIAV

I – GENERALITA’
Origine: Asia dell'Est, probabilmente la Cina. Per alcuni ricercatori è stata selezionata in Giappone, secondo altri è originaria dell' Africa del Sud. Nei trattati letterari è menzionata da oltre settecento anni.
Uovo
Peso minimo g. 35
Colore del guscio: bruno-giallastro.
Anello
Gallo : 16
Gallina : 15

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE
Pollo particolarmente docile. Rispetto agli altri polli grandi ha una taglia più contenuta, decisamente inferiore alla media. Ha forma raccolta ed arrotondata, simile alla Cocincina. il piumaggio setoso e vellutato non presenta vere e proprie penne, esse sono molli e hanno il calamo floscio e le barbe fluttuanti, simili al pelo, donano al piumaggio l'aspetto di morbida seta lucente. Anche il ciuffo ha le stesse caratteristiche, in particolare quello del gallo. Pelle e carne di colore nero bluastro. Mantenere la purezza della razza e la spiccata attitudine alla cova. Questa razza è stata selezionata anche con barba e favoriti.

III – STANDARD
Aspetto generale e caratteristiche della razza
1- FORMA
Tronco: Largo, corto, arrotondato in tutte le parti.
Testa: Piccola, arrotondata, senza ernia craniale.
Becco: Corto.
Occhi: Non troppo grandi.
Cresta: A mora sia nella forma che nel colore, con perlatura grossa. Nella gallina è più piccola ma con la stessa tessitura di quella del gallo.
Bargigli: Piccoli, rosso nerastri, rudimentali nei soggetti con la barba.
Faccia: Più scura possibile, con variazione di colore dal blu al nero.
Orecchioni: Piccoli, bluastri, nascosti nei soggetti con la barba.
Barba: Abbondante, come pure i favoriti.
Ciuffo: Di media grandezza, ben impiantato, non diviso, nel gallo è rivolto all'indietro. Non deve coprire gli occhi.
Collo: Corto, con mantellina abbondante.
Spalle: Larghe.
Dorso: Largo, corto, arrotondato, sale verso la coda.
Ali: Portate alte, un po' aperte.
Coda: Abbastanza alta, corta, timoniere e grandi fa1ciformi poco sviluppate, piccole falciformi soffici e ben arcuate.
Petto: Pieno e arrotondato.
Zampe: Gambe corte e nascoste dal piumaggio; tarsi non troppo grossi, corti, cinque dita, la parte esterna è impiumata.
Ventre: Ben sviluppato.
2 – PESI
GALLO : Kg. 1,0-1,3
GALLINA : Kg. 0,8-1,1
Pregi particolari:
Forme rotonde; piumaggio particolarmente setoso.
Difetti gravi:
Corpo troppo lungo, poco sferico; assenza di cuscini; occhi chiari; cresta allungata con sperone, rosso vivo; assenza del quinto dito o attaccato al quarto; presenza di garretti di avvoltoio. Piumaggio rigido o scarso; assenza di cuscini; falci formi lunghe.
3 – PIUMAGGIO
Conformazione: Calamo morbido con le barbe sciolte e ricche a forma di pelo setoso molto vellutato, abbondante piumino morbido e ricco di peluria.
4 – NOTA
La Moroseta, come la razza nana, è selezionata sia con barba che senza. Le due varietà sono due razze diverse e per questo non si devono mai incrociare fra di loro. Quella con la barba ha un piumaggio più abbondante e serico, il ciuffo maggiormente sviluppato e non ha i bargigli. La presenza di bargigli nella Moroseta con barba è indice di incroci e determina la squalifica del soggetto.

IV – COLORAZIONI

BIANCA
GALLO E GALLINA
Occhi: da nero a bruno scuro; becco: bluastro; tarsi: da molto scure a nere; unghie: bluastre.

BLU
GALLO E GALLINA
Occhi: da nero a bruno scuro; becco: bluastro; tarsi: da molto scure a nere; unghie: bluastre.

FULVA
GALLO E GALLINA
Occhi: da nero a bruno scuro; becco: bluastro; tarsi: da molto scure a nere; unghie: bluastre.

GRIGIO ARGENTO
GALLO E GALLINA
Occhi: da nero a bruno scuro; becco: bluastro; tarsi: da molto scure a nere; unghie: bluastre.

GRIGIO PERLA
GALLO E GALLINA
Piumaggio in generale: grigio perla chiaro e uniforme. Sono tollerate leggere pepature su ciuffo, mantellina, lanceolate della groppa e falciformi del gallo, ciuffo e mantellina della gallina.
Difetti gravi:
colorazione troppo chiara o troppo scura; eccessiva pepatura; presenza di ruggine o riflessi gialli.

NERA
GALLO E GALLINA
Occhi: da nero a bruno scuro; becco: bluastro; tarsi: da molto scure a nere; unghie: bluastre.

ROSSA
GALLO E GALLINA
Occhi: da nero a bruno scuro; becco: bluastro; tarsi: da molto scure a nere; unghie: bluastre.

SELVATICA
GALLO E GALLINA
Occhi: da nero a bruno scuro; becco: bluastro; tarsi: da molto scure a nere; unghie: bluastre.

SPARVIERO
GALLO E GALLINA
Piumaggio in generale: ogni penna barrata trasversalmente d’un disegno sparviero multiplo nero e grigio luminoso. Nel gallo la larghezza delle barre è quasi identica; nella gallina le parti scure delle penne sono un po’ più larghe delle chiare. Piumino: solo leggermente disegnato.
Difetti gravi:
disegno sparviero fortemente irregolare; riflessi bruni; tracce farinose.
Avviso:
a causa dell’incompatibilità del gene “B” (barrato) con quello della pigmentazione nera della pelle della Moroseta in questa colorazione si ammette una pigmentazione chiara per la pelle ed i tarsi, e rossa per la cresta e bargigli. A parità di soggetti va preferito quello che ha queste caratteristiche più vicine allo standard generale.

SPLASH
GALLO E GALLINA
Colore di fondo grigio blu chiaro opaco. Ogni piuma irregolarmente macchiata di blu scuro opaco, con una ripartizione armoniosa su tutto il mantello.
Difetti gravi:
piume di altro colore.

Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy