Mantes
Atlante delle razze di Polli - Razze estere

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Razza francese creata intorno alla metà del XIX secolo nei dintorni di Mantes, distretto della Seine-et-Marne., incrociando polli Houdan e Brahma.
Molto apprezzata come produttrice di ottima carne e per la sua precocità.

Caratteristiche morfologiche

Esiste una sola varietà a mantello scuro macchiettato di bianco.
Pollo elegante con cresta semplice, diritta nel gallo e piegata a lato nella femmina.
Becco corto, color corno. Iride rossastra. Orecchioni parzialmente coperti dai favoriti come i bargigli dalla folta barba.
Addome e dorso larghi. Ali aderenti al corpo e orizzontali.
Coda ampia e rilevata.Tarsi rosati con marezzatura nera.

Peso medio:
 - Galli      kg 2,4 - 3,5
 - Galline  kg 2,0 - 2,5

Gallo di razza Mantes
Razza Mantes (foto www.poussinsdantan.com)

Gallina di razza Mantes
Razza Mantes (foto http://lesbetleux.forumactif.org)

Standard di razza - FIAV

I – GENERALITA’

Origine
Francia. Antica razza derivata dall’incrocio fra la Houdan e la Brahma.

Uovo
Peso minimo g. 60
Colore del guscio: bianco crema.

Anello
Gallo : 20
Gallina : 18

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE
Pollo di buona taglia. Corpo largo, lungo e cilindrico, ma elegante. Piumaggio serrato al corpo. Presenza di barba e favoriti.

III – STANDARD
Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA
Tronco: cilindrico, largo e lungo; leggermente inclinato.
Testa: forte e senza traccia di ciuffo.
Becco: corto, possente; color corno.
Occhi: iride rosso arancio.
Cresta: abbastanza sviluppata; tessitura fine; dentellatura regolare; dritta nel gallo. Nella gallina fine e ricadente da un lato.
Bargigli: rudimentali e nascosti dalla barba.
Faccia: rossa; parzialmente ricoperta dai favoriti.
Orecchioni: ricoperti dai favoriti, colore senza importanza.
Barba: trilobata, formata da una grossa cravatta di piume e da larghi favoriti.
Collo: forte e abbastanza corto; mantellina abbondante.
Spalle: larghe.
Dorso: lunghezza media, leggermente inclinato; si avvicina il più possibile all’orizzontale. Groppa larga e con numerose lanceolate.
Ali: ben chiuse e ben serrate al corpo.
Coda: con piumaggio abbondante; falciformi ben sviluppate; forma un leggero angolo con la linea del dorso.
Petto: largo e profondo.
Zampe: gambe corte e forti. Tarsi forti; marezzati di nero e bianco, talvolta grigio rosati; senza traccia di piume. Quattro dita ben allargate.
Ventre: largo e ben sviluppato.

2 – PESI
GALLO : Kg. 2,4 – 3,5
GALLINA : Kg. 2,0 - 2,5

Difetti gravi:
Spalle strette; dorso fortemente inclinato; ali pendenti;traccia di ciuffo; tarsi di colore scorretto; assenza di barba; coda a scoiattolo o orizzontale.

3 – PIUMAGGIO
Conformazione: ben serrato al corpo; largo; con poco piumino.

IV – COLORAZIONI

NERA PICCHIETTATA BIANCO
GALLO E GALLINA
Colore di fondo nero a riflessi verdi. La maggioranza delle piume terminano con una grande macchia bianca che determina un disegno ben marcato abbastanza irregolare. Il nero resta il colore dominante. I soggetti adulti sono più bianchi.

Difetti gravi: tracce di ruggine nel piumaggio; nero opaco; barre violette; diverse remiganti bianche nel gallo, anche una sola nella gallina

Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy