Pollo Danese - Dänische Landhuhn
Atlante delle razze di Polli - Razze estere

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Selezionato in Danimarca a partire da diverse ceppi di pollo comune. Presentato per la prima volta nel 1879.

Caratteristiche morfologiche

Pollo compatto, vivace e molto attivo, tipologia di pollo campagnolo, con buona produttività.
Colorazione: Collo Oro Scura.

Peso medio:
- Galli: Kg. 2,0 - 2,5
- Galline: Kg. 1,75 - 2,0

Pollo Danese Pollo Danese (foto www.deine-tierwelt.de)

Standard di razza - FIAV

I – GENERALITA’

Origine
Selezionato in Danimarca a partire da diverse ceppi di pollo comune. Presentato per la prima volta nel 1879.

Uovo
Peso minimo g. 55
Colore del guscio: bianco.

Anello
Gallo : 16
Gallina : 15

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE
Pollo compatto, vivace e molto attivo, tipologia di pollo campagnolo, con buona produttività.

III – STANDARD
Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA
Tronco: finemente arrotondato; leggermente cilindrico; portamento quasi orizzontale.
Testa: di media grandezza.
Becco: di media lunghezza; forte e leggermente ricurvo.
Occhi: grandi e vivaci; iride bruno-rosso.
Cresta: piccola cresta semplice con 4/6 denti stretti e poco profondi; lobo staccato dalla nuca.
Bargigli: ben arrotondati e di grandezza appena media.
Faccia: liscia, senza piume; rossa.
Orecchioni: piccoli, piatti e arrotondati; bianchi.
Collo: di media lunghezza; ben ricurvo all'indietro; mantellina folta che ricopre bene le spalle.
Spalle: poco prominenti; ricoperte dalla mantellina.
Dorso: di media lunghezza; largo; leggermente inclinato verso il dietro. Groppa ben piena, non forma un'interruzione verso la coda.
Ali: possenti; rilevate e ben serrate al corpo. Nella gallina la posizione è più orizzontale del gallo.
Coda: pienamente impiumata; falciformi larghe e arcuate e timoniere ben aperte; portata abbastanza alta senza però raggiungere il verticale.
Petto: largo, ben arrotondato e prominente.
Zampe: gambe forti e ben visibili. Tarsi di media lunghezza con scaglie fini. Dita di media lunghezza e ben allargate.
Ventre: largo e pieno. Nella gallina ben sviluppato.

2 – PESI
GALLO : Kg. 2,0 – 2,5
GALLINA : Kg. 1,75 – 2,0

Difetti gravi: tipo grossolano, massiccio; corpo troppo stretto; petto piatto; coda troppo rilevato o troppo bassa; ventro poco sviluppato specialmente nella gallina.

3 – PIUMAGGIO
Conformazione: folto e ben serrato al corpo; piume larghe e rotonde; abbastanza poco piumino.

IV – COLORAZIONI

COLLO ORO SCURA
GALLO
Testa rosso dorato scuro. Mantellina e groppa rosso dorate con fiamme nere. Dorso, spalle e piccole copritrici delle ali rosso scarlatto. Fasce dell'ala nere a riflessi verdi. Remiganti primarie nere con bordo esterno bruno. Remiganti secondarie con barbe interne e estremità della penna nere che e barbe esterne brune che formano il triangolo dell'ala. Coda nero intenso a riflessi verdi. Petto, ventre e gambe nere.
GALLINA
Testa giallo oro scuro. Mantellina giallo oro, che passa al rosso verso la gola, con fiamme nere. Colore di fondo del piumaggio del mantello bruno dorato intenso con fine pepatura bruno-nero e rachide bruno dorato. Petto color salmone. Gambe e ventre bruno dorato fino a grigio scuro. Timoniere a dominanza nera, copritrici della coda con disegno bruno-giallo
tarsi grigi-blu scuro.
Difetti Gravi:
Gallo: tonalità di un colore troppo paglia nella mantellina e groppa; fiamme assenti o che sfondano; disegno sul petto.
Gallina: colore di fondo troppo chiaro o troppo grigio; pepatura troppo grossolana a macchia o che forma un disegno.
Nei due sessi; tracce farinose.

Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy