Oca di Embden - Razza domestica da reddito
Atlante delle Oche - Oche domestiche e selvatiche allevabili

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

L' oca di Embden ha origine nel nord della Germania, in prossimità dei fiumi di Ems e Aller e nella Frisia orientale. Questa razza fu menzionata per la prima volta da Bongton Moubray nella rivista inglese Ornamental Domestic Poultry nel 1815. Questo dimostra che l'importazione in Inghilterra di questi uccelli avvenne ancora prima di quella data. I legami tra l'Inghilterra e la Germania favorivano importazioni di vario genere tra i due Paesi già nel XVIII secolo per cui è plausiblie che le prime oche di Embden sbarcarono in Gran Bretagna tra il 1714 e il 1837. Una razza molto antica a quanto pare! I primi esemplari di Embden (la lettera "b" inserita nel nome Emden è stato un addattamento inglese) possedevano le zampe e il becco di colore rosa il che sta a dimostrare gli incroci avvenuti con l'oca Greylang orientale e possibilmente con geni della "Pink footed, "White- fronted" e "Lesser White-frontend", poiché tutte queste razze di oche selvatiche svernano nelle stesse regioni dove ebbe appunto origine l'oca di Embden. E infatti queste oche posseggono becco e zampe rosate! L'oca di Embden riscosse grande plauso anche in America, dove sbarcò nel 1820 e fu in quel Continente, in concomitanza con l'Inghilterra, che si cominciò a selezionare seriamente questa razza e soprattutto si determinò l'incremento del peso e delle dimensioni. Pare che per ottenere i risultati che noi tutti conosciamo oggi, furono utilizzate razze di notevole taglia come la Tolosa, la English Whites, Greys e Saddlebacks; perché a tutt'oggi la Embden ha piume scure che restano fino alla prima muta. I risultati ottenuti dalle selezioni anglo americane furono sbalorditivi! Le oche di Embden pure sono infatti uccelli impressionanti per la loro mole; nel 1872 era molto comune trovare soggetti del peso di 13,5 kg e nel 1929 si fissò il prototipo razziale che stabiliva il peso di 18 kg per i maschi e di quasi 12 kg per le femmine! Degli autentici colossi! Oggi è difficile imbattersi in soggetti che pesano così tanto per via delle varie modifiche apportate allo standard nel corso degli anni; tuttavia l'oca di Embden resta la razza più pesante al mondo e lo dimostrano i due standard attuali riconosciuti: in quello inglese il peso del maschio va dai 12,7 ai 15,4 kg e la femmina dai 10,9 ai 12,7 kg. Quello tedesco (ed europeo) stabilisce pesi più leggeri; 11/13 kg per i maschi e 10/11 kg per la femmina. Quindi esistono due tipologie di Embden: quella tedesca e quella anglo-americana che sostanzialmente si differenziano innanzi tutto nel peso, come abbiamo visto, ma anche in alcuni aspetti somatici; l'Embden tedesco ha nell'insieme un aspetto che, a dispetto delle dimensioni è molto aggraziato, con un collo molto sviluppato e sottile portato a cigno; così sviluppato che i maschi raggiungono e sovente superano il metro di altezza! L'oca di Embden è infatti non solo la più pesante di tutte le oche domestiche, ma anche quella più alta! Segno distintivo di purezza! Il tipo inglese ha invece un collo più corto e spesso e un corpo più possente che gli conferisce un aspetto decisamente più tozzo.
La Embden viene utilizzata per il piumino e il fegato grasso, che raggiunge pezzamenti di 600 gr.

Caratteristiche morfologiche

Taglia: grande
Peso medio (standard Inglese):
- Maschio a. 12,7-15,4 kg
- Femmina a. 10,9-12,7 kg

Peso medio (standard Europeo):
- Maschio a. 11-13 kg
- Femmina a. 10-11 kg

La testa è piccola rispetto alla massa corporea con fronte piatta che si congiunge armoniosamente al becco sottile. I tarsi e il becco dell' attuale Embden sono arancione vivo; gli occhi azzurri contornati da un sottile anello rosso, altro segno distintivo di purezza. Il petto è senza chiglia e l' addome presenta due sacchi molto sviluppati che tuttavia non toccano il suolo. Un altro aspetto distintivo di questa razza è dovuto al fatto che i pulcini sono autosessabili, perché nascono col dorso bruno e le femmine sono decisamente più scure rispetto ai maschi. Come detto sopra, tali piume dovranno però scomparire dopo la prima muta e lasciare il posto ad una livrea completamente bianca di notevole candore!
Deposizione di 35/40 uova all' anno del peso di 170 gr. Buona predisposizione alla cova.
Viste le numerosi frodi in quanto a pseudo Embden messi in commercio, bisogna sapere che non tutte le oche di grossa mole dalla livrea bianca sono autentiche Embden e per evitare inganni di sorta, non dobbiamo dimenticare aspetti importanti che sono indici di purezza: il maschio raggiunge il metro di altezza, aspetto che altre razze non raggiungono e le femmine non devono superare le 40 uova all'anno!

Si ringrazia Francesco Silletta

Oca Embden tipologia Inglese Oca Embden tipologia Inglese

Oca Embden tipologia Tedesca Oca Embden tipologia Tedesca (foto http://emdenergans.npage.de)

Selvatiche
Domestiche
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy