Oca Pezzata Veneta - Razza domestica da reddito
Atlante delle Oche - Oche domestiche e selvatiche allevabili

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Razza italiana con Standard (denominata Oca Padana). Originaria della pianura veneta, è stata selezionata partendo da oche comuni presenti sul territorio. Razza rustica che ben si adatta alle diverse condizioni di allevamento. Allevata in Veneto e Lombardia. Depone fino a 100 uova all'anno del peso medio di 120 grammi. Scarsa attitudine alla cova. Intorno alle 16-18 settimane il maschio raggiunge il peso di 6-7 kg, 5-6 kg per la femmina. Le sue carni, molto saporite, oltre che per il consumo fresco come oca da arrosto, si prestano bene anche per la trasformazione in insaccati o in carni stagionate (prosciutto d’oca e petto affumicato). Aspetto maestoso, a terra ha un'andatura goffa e lenta.

Standard FIAV - Oca Pezzata Veneta

I - GENERALITÀ

Origine: Italia.
Vecchia razza originaria della pianura lombardo-veneta, selezionata da ceppi di oche di campagna.
Uovo: Peso minimo g. 120
Colore del guscio: bianco.
Anello: Maschio e femmina: mm. 27

II - TIPOLOGIA ED INDIRIZZI SELEZIONE

Oca grossa, massiccia, con corpo arrotondato, petto pieno, largo e profondo, con portamento orizzontale e basso. È molto fertile, precoce e produce carne di ottima qualità. Mantenere le caratteristiche tipiche della razza.

III - STANDARD - Aspetto generale e caratteristiche della razza

1 - FORMA
Tronco: largo e massiccio, portato orizzontale.
Testa: forte, mediamente lunga con nuca piuttosto angolata.
Becco: di media lunghezza, forte, leggermente concavo, da rosa ad arancio, unghiata più chiara.
Occhi: grandi, bruni o blu con caruncole oculari rosse.
Faccia: guance poco pronunciate.
Collo: di media lunghezza, dritto, grosso.
Spalle: larghe.
Dorso: lungo, largo, leggermente convesso.
Ali: di media lunghezza, ben aderenti, parallele, che non oltrepassano la coda.
Coda: larga portata orizzontale.
Petto: molto pieno, largo prominente, leggermente alto e ben arrotondato.
Zampe: gambe forti, robuste, ricoperte dal piumaggio dei fianchi; tarsi forti e corti, di colore rosso/arancio intenso.
Ventre: voluminoso, pieno e largo, basso, con fanone semplice, poco sviluppato nei soggetti giovani.
Pelle: biancastra.

2 - PESI
Maschio: Kg. 6,0 - 7,0
Femmina Kg. 5,0 - 6,0
Difetti gravi Corpo debole, stretto e corto; presenza di giogaia; ali che si incrociano; ali rovesciate; doppio fanone o fanone semplice troppo sviluppato nei soggetti giovani; assenza di fanone.

3 - PIUMAGGIO
Conformazione: Ben aderente ma non eccessivamente sviluppato e folto.

IV - COLORAZIONI

PEZZATA
Maschio e Femmina
Piumaggio in generale: bianco candido.
Testa: grigia con riflessi opachi.
Collo: da un quarto fino a metà grigio. Sottogola con tracce bianche non è da considerarsi difetto.
Spalle, parte bassa del dorso, gambe e timoniere: grigio brunastro orlato di bianco. Sulle spalle e sul dorso il disegno prende la forma di un cuore, pertanto, per ben mantenerla, non si deve allargare troppo sulle ali.
Piumino: Bianco.

Difetti gravi: macchie grigie nelle parti bianche; disegno non netto nel collo e nelle spalle; forte inframezzatura di bianco nella testa e nella parte alta del collo.

Comitato Tecnico Scientifico FIAV - www.fiav.info

Oca Pezzata Veneta
Oca Pezzata Veneta (foto M. Arduin - www.fiav.info)

Selvatiche
Domestiche
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy