Oca a testa barrata - Anser indicus
Atlante delle Oche - Oche domestiche e selvatiche allevabili

Diffusione e habitat

L'Oca a testa barrata (o Oca Indiana) è originaria delle montagne dell'Himalaya (India e Tibet) ma si trova anche in alcune zone montane dell'Afghanistan, della Cina e del Pakistan. Ama le zone aperte vicino a pozze, stagni e laghetti montani. Gregaria, curiosa, si adatta bene alla vita in cattività ed è facilmente addomesticabile. In natura compie lunghi spostamenti. Il numero di animali presente in natura è in continua diminuzione.

Caratteristiche morfologiche

Non presenta evidente dimorfismo sessuale.
Il piumaggio di fondo è grigio chiaro con bordatura bianca. Testa, basso ventre e sottocoda bianchi. Sulla nuca sono presenti due strisce nere, mentre il collo scuro è diviso da una lunga striscia verticale bianca fino al petto. Il becco è giallo e le zampe giallo-arancio. Occhi scuri.
I giovani presentano un piumaggio più opaco.
Taglia 70-75 cm.

Alimentazione e comportamento

Specie onnivora, in cattività si adatta a qualsiasi tipo di alimentazione.
La femmina depone da quattro a otto uova che cova per circa un mese, sorvegliata dal maschio. Ambo i sessi collaborano alla cura della prole.

Oca a testa barrata - Anser indicus Oca a testa barrata - Anser indicus (foto D. Smirnov www.funet.fi)

Selvatiche
Domestiche
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy