Sputacchina media - Philaenus spumarius L.
Atlante di Entomologia Agraria - Insetti utili e dannosi

Classificazione e piante ospiti

Classe: Insetti
Ordine: Rincoti
Sottordine: Omotteri
Famiglia: Afroforidi
Genere: Philaenus
Specie: P. spumarius L.

Riferimento bibliografico:
Fitopatologia, entomologia agraria e biologia applicata” – M.Ferrari, E.Marcon, A.Menta; Edagricole scolastico - RCS Libri spa

Piante ospiti: specie polifaga.

Identificazione e danno

Le sputacchine sono una famiglia cosmopolita di insetti dell'ordine dei Rincoti Omotteri. La sputacchina media (Philaenus spumarius L.), è una specie polifaga e occasionalmente dannosa alla vite, alla medica, alla fragola e a piante ornamentali (come rosa) e orticole. Gli adulti presentano colore tra il nerastro ed il bruno chiaro, e sono lunghi circa 5 mm.
I danni possono esserediretti (le punture di nutrizione possono provocare decolorazioni e deformazioni) e indiretti dovuti per lo più alla produzione della schiuma (che può imbrattare i prodotti causandone il deprezzamento del valore commerciale) e come vettori di agenti patogeni.

Ciclo biologico

Le femmine depongono le uova, con l'ovopositore, nella corteccia degli alberi durante il periodo estivo; le uova passano l'inverno e, in primavera, schiudono liberando le neanidi che si portano sulle piante erbacee. Gli adulti compaiono in estate e possono invadere anche gli alberi sui quali arrivano volando o saltando. La larva si nutre di linfa, che aspira mediante un rostro. Nel liquido viscoso che rilascia come scarto dall'intestino, l'insetto immette aria con le aperture bronchiali, producendo le bollicine che formano il singolare riparo.

Sputacchina media - Philaenus spumarius L. Adulto di Sputacchina media - Philaenus spumarius L. (foto http://users.skynet.be/fa213618/)

Sputacchina media - Philaenus spumarius L. Sputacchina media - Philaenus spumarius L. (foto www.nuzban.scholaris.pl)

Lotta

Solo in casi di attacchi massicci. Vengono usate piretrine estratte da Chrysanthemum cinerariaefolium oppure piretroidi di sintesi.

Altre specie molto comuni sono:
- Aphrophora alni, nota come sputacchina lunga, associata all'ontano;
- Lepyronia coleoptrata, nota come sputacchina larga, polifaga su piante erbacee e molto comune nell'Italia meridionale.

Fitopatologia, entomologia agraria e biologia applicata

Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Elicicoltura Orto biologico
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy