Cocciniglia a virgola degli agrumi - Mytilococcus beckii (New.)
Atlante di Entomologia Agraria - Insetti utili e dannosi

Classificazione e piante ospiti

Classe: Insetti
Ordine: Rincoti
Sottordine: Omotteri
Famiglia: Diaspididi
Genere: Mytilococcus
Specie: M. beckii (New.)

Riferimento bibliografico:
Fitopatologia, entomologia agraria e biologia applicata” – M.Ferrari, E.Marcon, A.Menta; Edagricole scolastico - RCS Libri spa

Piante ospiti: Agrumi.

Identificazione e danno

La Cocciniglia a virgola è una specie diffusa ovunque, specialmente nelle aree litoranee dove infesta gli Agrumi, soprattutto il Limone e l'Arancio. Il follicolo femminile (circa 3,5-4 mm di lunghezza) è ricurvo, da cui il nome, e di colore    grigio-bruno; l'esuvia, posta all'estremità più appuntita, è di colore bruno-rossiccio. I follicoli maschili sono simili a quelli femminili, ma hanno dimensione inferiore. Le neanidi sono biancastre. Infesta la chioma nelle parti in cui ristagna maggiormente l'umidità e quelle in ombra; si localizza sui rami, sulle foglie e sui frutti.
Il danno si manifesta con ingiallimenti fogliari, filloptosi anticipata e, a volte, con disseccamenti dei rami; gli attacchi ai frutti sono gravi e provocano un forte deprezzamento del prodotto.

Ciclo biologico

Il Mytilococcus beckii sverna nei vari stadi di sviluppo; tuttavia, più spesso, sverna come femmina matura. Le femmine iniziano ad ovideporre già da febbraio, deponendo circa 50 uova per femmina. Il ciclo continua nel corso dell'anno con un periodo di diapausa negli ambienti più caldi. La Cocciniglia a virgola compie, generalmente, 3-4 generazioni all'anno. Nelle zone agrumicole della Sicilia occidentale si trova, accanto a questa specie, anche Mytilococcus gloverii (Pack.), anch'esso responsabile di gravi infestazioni sui frutti. Questa specie presenta i follicoli più stretti e meno ricurvi.

Colonia di Cocciniglia a virgola degli agrumi su un'arancia Colonia di Cocciniglia a virgola su un'arancia (foto www.inra.fr)

Femmine di Cocciniglia a virgola su foglie di limone Femmine di Cocciniglia a virgola su foglie di limone (foto www.inra.fr)

Lotta

La lotta contro la Cocciniglia a virgola degli agrumi è di tipo chimico; tuttavia essa si avvale anche di pratiche agronomiche e di un buon controllo effettuato dai nemici naturali del fitofago.
La lotta agronomica consiste essenzialmente:

  • in pratiche di potatura che sfoltiscono le chiome, arieggiandole;
  • in una concimazione equilibrata, senza eccessi di azoto e potassio, che consente di limitare l'infestazione.

In natura questo Diaspidide viene:

  • predato da Coccinellidi, tra cui il Chilocorus bipustulatus;
  • parassitizzato da Calcidoidei, tra cui Aphytis lepidosaphes, parassitoide ectofago specifico di questa Cocciniglia.

Lotta chimica
La lotta chimica viene effettuata generalmente nel perio­do invernale con trattamenti a base di Olio bianco o Olio bianco attivato (vedi Cocciniglia grigia). Possono rendersi necessari, a volte, trattamenti nel periodo estivo, per prevenire infestazioni sui frutti.

Fitopatologia, entomologia agraria e biologia applicata


Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Elicicoltura Orto biologico
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy