Sigaraio della vite - Byctiscus betulae L.
Atlante di Entomologia Agraria - Insetti utili e dannosi

Classificazione e piante ospiti

Classe: Insetti
Ordine: Coleotteri
Sottordine: Polifagi
Famiglia: Attelabidi
Genere: Byctiscus betulae L.
Specie: B. betulae L.

Piante ospiti: Vite, Pero, Tiglio e varie altre Latifoglie forestali ed ornamentali.

Identificazione, danno e ciclo biologico

Gli adulti del Sigaraio sono piccoli Coleotteri scuri, con dimensioni di 6-8 mm, e livrea dai riflessi metallici bluastri, verde-dorato o verde brunastro; sono molto polifagi, infatti infestano la Vite, alcuni Fruttiferi e molte Latifoglie ornamentali e forestali. II danno provocato è relativamente beve ed è determinato da un tipico arrotolamento della pagina fogliare; questo è causato dall'appassimento della foglia per le incisioni, fatte dalle femmine, sul picciolo fogliare senza provocarne il distacco. Le foglie arrotolate, tenute insieme da secreti emessi dalle femmine stesse, sembrano dei sigari pendenti che sono particolarmente evidenti nella massa fogliare verde; le femmine ovidepongono all'interno del sigaro.
L'insetto sverna da adulto (compare a maggio) e compie una generazione all'anno.

Sigaraio della vite Sigaraio della vite - Byctiscus betulae L. (foto D.I. Gavryushin www.zin.ru)

Foglie arrotolate di Pioppo - Sigaraio della vite - Byctiscus betulae L.

Lotta

La lotta chimica non è generalmente giustificata per la relativa bassa dannosità dell'insetto. In caso di forti infestazioni (molto raro) si può intervenire in primavera, alla comparsa degli adulti svernanti, con insetticidi.

Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy