Pidocchio del capo - Pediculus humanus capitis De Geer
Atlante di Entomologia Agraria - Insetti utili e dannosi

Classificazione e piante ospiti

Classe: Insetti
Ordine: Anopluri
Famiglia: Pediculidi
Genere: Pediculus
Specie: P. humanus capitis De Geer

Il pidocchio del capo (Pediculus humanus capitis De Geer) vive nella capigliatura umana, prediligendo la zona della nuca e l'area sopra le orecchie, in cui svolge il suo intero ciclo vitale.
Le specie di pidocchi che vivono su altre parti del corpo umano sono il pidocchio del corpo o dei vestiti (Pediculus humanus humanus L. - Sinonimo Pediculus humanus corporis) e il pidocchio del pube o piattola (Phthirus pubis L.). Oltre a causare irritazioni, il Pidocchio umano può trasmettere varie malattie come il Tifo esantematico, causato da una Rickettsia.

Ciclo biologico

Il ciclo riproduttivo parte dalle lendini (uova), che vengono deposte in numero di circa 300 a femmina. Le lendini vengono attaccate singolarmente sui capelli mediante la saliva che contiene composti cheratinici. Dopo 7/10 giorni le lendini si schiudono. Le linfe si nutrono di sangue, come gli adulti. Questo stadio dura da sette a quindici giorni.

Pidocchio del capo Pediculus humanus capitis Pidocchio del capo Pediculus humanus capitis De Geer (foto www.cdc.gov)

Prevenzione
Il modo più sicuro per prevenire l’infestazione da pidocchi è di osservare giornalmente lo stato del cuoio capelluto, nel caso si dovesse riscontrare la presenza di lendini, esse devono essere sfilate immediatamente. Questa operazione può essere fatta manualmente o aiutandosi con un pettine fitto bagnato di aceto caldo. L’aceto grazie al ph acido discioglie la sostanza adesiva che fissa le lendini al capello.
Terapia
Nel caso d’infestazioni da pidocchi è bene applicare uno shampoo o delle polveri antiparassitarie. È inutile ripetere l’applicazione prima di una settimana.
Se un membro della famiglia è affetto da pediculosi è consigliabile controllare la testa a tutti. Quando è colpito un bimbo occorre avvertire immediatamente la scuola, in modo che anche gli altri compagni di classe siano controllati.

Pidocchio del pube o piattola - Phthirus pubis Pidocchio del pube o piattola - Phthirus pubis L. (foto http://entoplp.okstate.edu)

I Pidocchi del pube (Phthirus pubis L.), che si contraggono con una certa facilità attraverso il contatto con persone già invase, cagionano con le loro punture un prurito intenso.
Non sono invece veicoli di diffusione di malattie gravi, non sono insomma pericolosi come i Pidocchi del corpo e delle vesti.

Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy