Altiche del carciofo e del cardo
Sphaeroderma testaceum Fabr.
Sphaeroderma rubidum Groells.
Atlante di Entomologia Agraria - Insetti utili e dannosi

Classificazione e piante ospiti

Classe: Insetti
Ordine: Coleotteri
Sottordine: Polifagi
Famiglia: Crisomelidi
Genere: Sphaeroderma
Specie: S. testaceum Fabr. - S. rubidum Groells.

Piante ospiti: Carciofo, Cardo.

Identificazione e danno

Gli adulti di Sferoderma, a differenza di tutte le altre Altiche, presentano il corpo di forma quasi semisferica con convessità del dorso molto accentuata: sono lunghi 2,5-3,7 mm ed hanno una livrea che varia dal giallo rossastro al rosso rugginoso secondo le specie.
Il danno compiuto dagli adulti, peraltro quello più importante, si estrinseca con intense erosioni, più o meno circolari, delle foglie che arrivano a scheletrizzare quasi completamente rodendo un'epidermide ed il mesofillo, rispettando l'epidermide opposta. Le larve, di colore giallastro, minano invece le nervature ed il parenchima fogliare, dove scavano tipiche gallerie serpentiformi.
Questi fitofagi sono diffusi un po' in tutta Italia, specie nelle regioni centro meridionali, anche se è in Sardegna che si segnalano danni abbastanza significativi da parte di queste Altiche, soprattutto a carico del Carciofo.

Ciclo biologico

Queste Altiche compiono una generazione all'anno.
Gli adulti degli Sferoderma compaiono in marzo-aprile, scheletrizzano le foglie nel modo sopradescritto, quindi si riparano nel terreno dove trascorrono l'estate. A fine estate (generalmente nella prima o seconda decade di settembre) si riportano sui coltivi dove producono delle erosioni fogliari generalmente non così intense come quelle primaverili. Successivamente si accoppiano ed ovidepongono a livello della vegetazione (spesso sulle grosse nervature); le larve nascono in autunno, minano le foglie, e a maturità, che avviene in pieno inverno, si portano sotto il terreno dove, a fine inverno (febbraio-marzo), si impuperanno per dare origine ai nuovi adulti a marzo-aprile.

Altica del carciofo Sphaeroderma testaceum Fabr. Sphaeroderma testaceum Fabr. (foto http://insektenfotos.de)

Sphaeroderma rubidum Groells. Sphaeroderma rubidum Groells. (foto www.kerbtier.de)

Lotta

Il controllo delle Altiche del Carciofo e del Cardo viene effettuato previo monitoraggio della popolazione attraverso controlli e campionamenti, soprattutto nei confronti degli adulti che, all'inizio della primavera, cominciano ad infestare i coltivi.

Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy