Oziorrinco della vite - Otiorhynchus sulcatus Fabricius
Atlante di Entomologia Agraria - Insetti utili e dannosi

Classificazione e piante ospiti

Classe: Insetti
Ordine: Coleotteri
Sottordine: Polifagi
Famiglia: Curculionidi
Genere: Otiorhynchus (=Dorymerus)
Specie: O. sulcatus Fabricius

Piante ospiti: Molte piante tra cui vite, fragola, rododendro, azalea, alloro, ginepro, agrifoglio, ecc.

Identificazione e danno

L'adulto è lungo 8−10 mm e presente un cprpo lucente. Le ali presentano scanalature e sono ricoperte da peli giallognoli. Le larve sono lunghe 8-10 mm, sono di colore marroncino chiaro con capo bruno-rossiccio; hanno forma di c.
L'adulto danneggia le foglie perché intaccandone le estremità e provocando danni più consistenti di quelli causati dalle larve che si nutrono delle radici.

Ciclo biologico

Durante la sua vita, la femmina depone fino a 1000 uova in gruppi separati intorno alle radici di piante ospiti. Dopo alcuni giorni, la larva fuoriesce e si nutre per molti mesi. Si impupa in un massimo di 20 giorni. Gli adulti che fuoriescono traggono nutrimento dalle foglie e dai germogli e vivono non oltre i 100 giorni.

Oziorrinco Oziorrinco della vite - Otiorhynchus sulcatus Fabricius (foto www.dereila.ca)

Larva di Oziorrinco Larva di Oziorrinco - Otiorhynchus sulcatus Fabricius (foto D.K.B. Cheung www.dkbdigitaldesigns.com)

Lotta

La lotta deve essere fatta tenendo conto del ciclo biologico dell'insetto, quindi con geoinsetticidi per il controllo delle larve, e con irrorazioni fogliari per gli adulti. E' bene tener presente che questi ultimi hanno abitudini crepuscolari-notturne.

Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy