Punteruolo galle delle crucifere - Ceuthorhynchus pleurostigma Marsh.
Atlante di Entomologia Agraria - Insetti utili e dannosi

Classificazione e piante ospiti

Classe: Insetti
Ordine: Coleotteri
Sottordine: Polifagi
Famiglia: Curculionidi
Genere: Ceuthorhynchus
Specie: C. pleurostigma Marsh.

Piante ospiti: Cavolfiore, Colza, Rapa, altre Crucifere.

Identificazione e danno

Il Punteruolo delle galle è un piccolo Curculionide (circa 2,5-3 mm di lunghezza), di colore nero e dotato di un lungo rostro; le elitre presentano striature e lasciano scoperta l'estremità dell'addome. La larva, lunga circa 3,5-4 mm, è biancastra. Il danno si manifesta in molte parti della pianta (radici, foglie, germogli e silique) ed è determinato dall'azione trofica degli adulti; questi si nutrono degli organi epigei e
scavano gallerie di ovideposizione nelle radici. La pianta reagisce alla presenza delle larve nelle radici e produce delle galle che ne compromettono il normale sviluppo.

Ciclo biologico

Il Punteruolo delle galle sverna come pupa nel terreno. Nella primavera successiva, tra maggio e giugno, compaiono gli adulti sulla vegetazione. In estate avanzata, tra la fine di agosto e settembre, gli adulti si accoppiano ed ovidepongono nelle radici. Le larve vivono nelle galle che si formano a livello radicale; fuoriescono solo quando hanno raggiunto la maturità, per trasformarsi nelle pupe che svernano nel terreno. Il Punteruolo compie, pertanto, una generazione all'anno.

Punteruolo delle galle delle crucifere (foto www.inra.fr)

Punteruolo delle galle delle crucifere Larva di Punteruolo all'interno di una galla (foto www.inra.fr)

Lotta

La lotta contro il Punteruolo è di tipo agronomico e chimico.
La lotta agronomica consiste nella distruzione, dopo la raccolta, delle piante infestate per prevenire le future infestazioni.
La lotta chimica si effettua contro gli adulti e si esegue solo in caso di forti infestazioni.

Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy