Vespertilio dasicneme - Myotis dasycneme
Vespertilio di Bechstein - Myotis bechsteinii
Vespertilio di Blyth - Myotis blythii
Vespertilio di Brandt - Myotis brandtii
Vespertilio di Capaccini - Myotis capaccinii
Vespertilio di Daubenton - Myotis daubentonii
Vespertilio di Natterer - Myotis nattereri
Vespertilio maggiore - Myotis myotis
Vespertilio mustacchino - Myotis mystacinus
Vespertilio smarginato - Myotis emarginatus
Atlante della Fauna selvatica italiana - Mammiferi

Classificazione sistematica

Classe: Mammiferi
Ordine: Chirotteri
Famiglia:  Vespertilionidi

Vespertilio dasicneme - Myotis dasycneme

Lunghezza testa-corpo: 57-67 mm
Lunghezza coda: 43-50 mm
Apertura alare: 24-30 cm
Peso: 14-20 grammi

Dalla Svezia meridionale, dalla Francia NE e dalla Svizzera, attraverso l’Europa centrale alla Russia sino al Fiume Jenisej, grosso modo tra i 45° e i 60° di latitudine N; un reperto isolato in Manciuria (Cina). In Italia è nota finora la sua presenza solo in Trentino-Alto Adige.
Attività notturna. Perlopiù sedentario, sverna da ottobre a marzo-aprile, soprattutto solitario e più raramente in gruppo, i grotte, fessure o appeso allo scoperto, in gallerie, ecc.
Alementazione: insetti, perlopiù colti nei pressi dell'acqua.
Un parto in giugno, con un piccolo inetto allevato dalla madre per 5-6 settimane.
Versi: trilli, ultrasuoni.
Volo: basso, veloce e con virate.

Vespertilio dasicneme Vespertilio dasicneme - Myotis dasycneme (foto www.birdholidays.co.uk)

Vespertilio di Bechstein - Myotis bechsteinii

Lunghezza testa-corpo: 45-55 mm
Lunghezza coda: 41-45 mm
Apertura alare: 25-29 cm
Peso: 7-13,6 grammi

Dall’Europa [a N sino alla Gran Bretagna e alla Svezia meridionali; a S presente anche in Corsica e in Sicilia; manca in Sardegna, nelle Isole Maltesi (ove segnalato in depositi quaternari) e a Creta] al Caucaso, alla Turchia (manca a Cipro) e all’Iran.
In Italia la specie risulta presente nella maggior parte delle regioni continentali e peninsulari, nonché in Sicilia.

Vespertilio di Blyth - Myotis blythii

Lunghezza testa-corpo: 59-71 mm
Lunghezza coda: 51-65 mm
Apertura alare: 36,5-41 cm
Peso: 15-30 grammi

Iberia, Francia centrale e meridionale (Corsica molto probabilmente esclusa), Svizzera, Italia (Sicilia compresa, Sardegna molto probabilmente esclusa), Isole Maltesi (?), regioni più meridionali dell’Europa centrale, Penisola Balcanica (Creta inclusa); dall’Ucraina meridionale, la Turchia (con Cipro), il Caucaso e l’Iran verso E sino all’India nord-occidentale, al Nepal, alla Mongolia (sin poco oltre il 50° parallelo) e alla Cina (Mongolia interna e Shanxi) attraverso i Monti Altai nord-occidentali e l’Himalaya. In Italia la specie è nota per l’intero territorio, con esclusione quasi certa della Sardegna.

Vespertilio di Brandt - Myotis brandtii

Lunghezza testa-corpo: 39-51 mm
Lunghezza coda: 32-44 mm
Apertura alare: 19-15,5 cm
Peso: 4,5-9,5 grammi

L’areale della specie si estende dalla Scandinavia meridionale, Inghilterra, Francia orientale, Svizzera e parte dell’Italia a Sahalin, alle Isole Curili e al Giappone, attraverso buona parte dell’Europa e dell’Asia paleartica. In Italia è raro e localizzato al centro-sud.

Vespertilio di Capaccini - Myotis capaccinii

Lunghezza testa-corpo: 47-54 mm
Lunghezza coda: 34-42 mm
Apertura alare: 23-26 cm
Peso: 8-15 grammi

Contrade mediterranee dell’Europa isole maggiori comprese, dubbio per l’Arcipelago Maltese (ove è segnalato in depositi quaternari); Africa maghrebina; Turchia, Cipro, Israele, Iraq, Iran, Uzbekistan.
In Italia la specie è presente praticamente in tutto il territorio.

Vespertilio di Daubenton - Myotis daubentonii

Lunghezza testa-corpo: 45-55 mm
Lunghezza coda: 31-44,5 mm
Apertura alare: 24-27,5 cm
Peso: 7-17 grammi

Dall’Europa (Corsica, Sardegna e Sicilia comprese; segnalazione per le Isole Maltesi da controllare; non segnalato per le Baleari e Creta) a Sahalin, Corea, Giappone e Isole Curili, attraverso l’Asia (Isola di Cipro esclusa), ove a N si spinge all’incirca sino a 60° di latitudine, mentre a S raggiunge i 45° nella parte SW e i 25° nella parte E (India nord-orientale e Cina meridionale).
In Italia la specie è presente praticamente in tutto il territorio.

Vespertilio di Natterer - Myotis nattereri

Lunghezza testa-corpo: 42-52 mm
Lunghezza coda: 38-47 mm
Apertura alare: 24,5-28 cm
Peso: 5-12 grammi

Europa, isole mediterranee maggiori comprese (eccezion fatta per la Sardegna e Creta); non segnalato per l’Arcipelago Maltese; Turchia e Cipro, Israele, Iraq, Crimea e dalla Transcaucasia all’Estremo Oriente Russo meridionale (Primorye S), attraverso l’Iran e il Turkmenistan.
In Italia la specie è presente nella maggior parte delle regioni continentali e peninsulari, nonché in Sicilia.

Vespertilio maggiore - Myotis myotis

Lunghezza testa-corpo: 67-69 mm
Lunghezza coda: 45-61 mm
Apertura alare: 35-43 cm
Peso: 28-40 grammi

Europa, a N fino all’Inghilterra meridionale e quasi al 55° parallelo in corrispondenza della Polonia nord-orientale e della Bielorussia; a E sino all’Ucraina (zona di Odessa), alla Turchia e ad Israele, ma probabilmente (se omari è davvero una subsp. o un sinonimo di myotis) sino all’Iran e al Turkmenistan; Baleari, Corsica, Sardegna, Sicilia, Isole Maltesi, Creta, Azzorre, Africa maghrebina e Libia.
In Italia la specie è nota per l’intero territorio.

Vespertilio mustacchino - Myotis mystacinus

Lunghezza testa-corpo: 35-48 mm
Lunghezza coda: 30-43 mm
Apertura alare: 19-22,5 cm
Peso: 4-8 grammi

Dall’Europa (a N fino all’Irlanda, Gran Bretagna e Scandinavia) e dal Marocco (non conosciuto altrove nell’Africa settentrionale) alla Cina nord-orientale, attraverso il Caucaso, l’Asia centrale, l’Iran e le regioni himalayane; salve confusioni con M. brandtii, è presente anche nelle isole maggiori del Mediterraneo, con esclusione delle Baleari e di Cipro; non segnalato per l’Arcipelago Maltese.
La sua presenza in Italia sembra accertata per le regioni settentrionali e centrali, per la Sicilia e la Sardegna, ed è molto probabile per quanto concerne il resto della penisola.

Vespertilio mustacchino Vespertilio mustacchino - Myotis mystacinus (foto www.fledermaus-bayern.de)

Vespertilio smarginato - Myotis emarginatus

Lunghezza testa-corpo: 41-53 mm
Lunghezza coda: 38-46 mm
Apertura alare: 22-24,5 cm
Peso: 7-15 grammi

Dall’Europa (a N fino all’Olanda e alla Polonia meridionale; Corsica, Sardegna, Sicilia e Creta; non segnalato per le Baleari e le Isole Maltesi) al Turkmenistan, Uzbekistan e Afghanistan, attraverso la Crimea e il Caucaso; Arabia Saudita, Oman, Libano, Israele e Africa maghrebina.
In Italia la specie è presente praticamente in tutto il territorio.

Vespertilio smarginato Colonia di Ferro di cavallo eurìale e Vespertilio smarginato (foto Vergari e Dondini)

Acquista online Fauna delle Alpi - Mammiferi
Sergio Abram - Nitida Immagine Editrice

87 specie di mammiferi selvatici presenti nelle Alpi italiane, illustrate e dettagliatamente descritte in altrettante schede. 230 fotografie a colori per riconoscere le specie trattate...
Acquista online >>>

Mammiferi
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy