Lucertola di Bedriaga - Archaeolacerta bedriagae Camerano
Atlante della Fauna selvatica italiana - Rettili

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Rettili
Ordine:  Squamati
Sottordini: Sauri
Famiglia:  Lacertidi
Genere: Archaeolacerta
Specie: A. bedriagae

E’ una specie endemica della Corsica e della Sardegna. La si può rinvenire in molti ambienti, purché con abbondanza di rocce, dal livello del mare fino alle quote più elevate. Il nome scientifico è un omaggio all'erpetologo russo Jacques von Bedriaga (1854-1906).

Caratteri distintivi

Corpo, appiattito, è lungo 20-24 cm, di cui 2/3 costituiti dalla coda. La colorazione cambia al variare della sottospecie, ma anche da individuo a individuo: il colore di fondo va dal blu-nerastro all'olivastro al bruno e presenta macchie grigie, verdi, azzurre o gialle.

Biologia

Si ciba di insetti e altri artropodi. Si riproduce tra aprile e giugno, le uova (3-6 per ciascuna femmina), deposte nelle feritoie rocciose, si schiudono dopo due mesi.

Lucertola di Bedriaga Lucertola di Bedriaga (foto Bobby Bok www.euroherp.com)

Lucertola di Bedriaga Lucertola di Bedriaga (foto Jan van der Voort www.euroherp.com)

Rettili
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy