Colubro di Esculapio - Zamenis longissimus Laurenti 1768
Atlante della Fauna selvatica italiana - Rettili

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Rettili
Ordine:  Squamati
Sottordini: Serpenti
Famiglia:  Colubridi
Genere: Zamenis longissimus
Specie: Z. longissimus

Il saettone comune o colubro di Esculapio (Zamenis longissimus) è un serpente diffuso in tutta Italia. Vive in zone rurali soleggiate, boschi e radure.
Il nome colubro di Esculapio deriva dal fatto che proprio questo colubro viene rappresentato intrecciato al bastone del dio Esculapio, dio della medicina.

Caratteri distintivi

Può raggiungere anche la lunghezza di due metri. Il colore di base negli adulti è bruno-giallastro uniforme. Nei soggetti giovani è grigio con striature reticolari scure. La regione ventrale è di colore più chiaro.

Biologia

Si ciba di piccoli rettili, uova, nidiacei e piccoli mammiferi.
Le uova vengono deposte nel periodo estivo e si schiudono dopo circa 2 mesi. I piccoli nascono già formati e non necessitano di cure parentali.

Colubro di Esculapio Colubro di Esculapio - Zamenis longissimus (foto www.american-buddha.com)

Colubro di Esculapio Colubro di Esculapio - Zamenis longissimus (foto www.free-pet-wallpapers.com)

a cura di Ivana Stella

Rettili
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy