Cervone - Elaphe quatuorlineata Lacepede 1789
Atlante della Fauna selvatica italiana - Rettili

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Rettili
Ordine:  Squamati
Sottordini: Serpenti
Famiglia:  Colubridi
Genere: Elaphe
Specie: E. quatuorlineata

Il Cervone (Elaphe quatuorlineata) si può incontrare nelle regioni centro-meridionali dell’Italia, fino ai 1.000 metri di quota. Un tempo si trovava anche nelle pianure Padana e Veneta. Predilige gli ambienti caldi ed umidi della macchia mediterranea: aree vicino ai boschi, edifici abbandonati, zone sassose e muretti a secco.
È una specie protetta, perché a rischio di estinzione.
Una credenza popolare narra che fosse attirato dall’odore del latte e che si attaccasse direttamente alle mammelle di capre e vacche, oppure che inducesse il vomito nei lattanti per poi bersi il latte rigurgitato.
Per i festeggiamenti di San Domenico a Cocullo (AQ), la statua del Santo Patrono viene ricoperta interamente di cervoni e portata in processione lungo tutto il paese.
San Domenico è protettore dai morsi di serpente, dalla rabbia e dal mal di denti.

Caratteri distintivi

In Europa è il serpente che raggiunge la massima lunghezza, può arrivare fino a 2,40 m.
Il colore tipico di questo rettile definisce il suo nome latino: il suo corpo è bruno chiaro con quattro linee scure che lo percorrono per tutta la lunghezza, da cui appunto il nome “quatuorlineata”.

Biologia

Si nutre di piccoli rettili, roditori, nidiacei, uova e piccoli mammiferi.
Trascorre l’inverno nelle tane dei roditori lasciate abbandonate.

Cervone Cervone - Elaphe quatuorlineata (foto www.vipersgarden.at)

Cervone Cervone - Elaphe quatuorlineata (foto www.hylawerkgroep.be)

a cura di Ivana Stella

Rettili
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy