Colubro Lacertino - Malpolon monspessulanus Hermann 1804
Atlante della Fauna selvatica italiana - Rettili

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Rettili
Ordine:  Squamati
Sottordini: Serpenti
Famiglia:  Colubridi
Genere: Malpolon
Specie: M. monspessulanus

Il Colubro lacertino (Malpolon monspessulanus) o colubro di Montpellier, è uno dei pochi colubridi ad essere velenoso. Tuttavia non è pericoloso per l’uomo, in quanto il suo veleno non è molto forte e la dose (piccola) è letale solo per piccoli animali. Vive in zone incolte soleggiate tipiche della macchia mediterranea.

Caratteri distintivi

E’ un animale molto grande, può raggiungere e superare la lunghezza di due metri. Il dimorfismo sessuale è molto accentuato: il maschio, caratterizzato da una vivace livrea verde, è molto più grande della femmina, quest’ultima appare di colore meno intenso, anche beige o marrone.

Biologia

Le sue dimensioni gli permettono di catturare, oltre a piccoli rettili e mammiferi, anche prede molto grandi, come ratti e conigli.

Colubro Lacertino Colubro Lacertino - Malpolon monspessulanus (foto http://amiralles.com)

Colubro Lacertino Colubro Lacertino - Malpolon monspessulanus (foto di foto Alberto dell'Acqua www-3.unipv.it)

Rettili
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy