Geco Verrucoso - Hemidactylus turcicus Linnaeus 1758
Atlante della Fauna selvatica italiana - Rettili

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Rettili
Ordine:  Squamati
Sottordini: Sauri
Famiglia:  Gekkonidi
Genere: Hemidactylus
Specie: H. turcicus
Sinonimo: Lacerta turcica

È una specie tipica della macchia mediterranea. Predilige le zone aride, i muretti a secco e le pietraie delle località costiere.
È considerato di buon auspicio avere un geco che vive nei pressi della propria abitazione.

Caratteri distintivi

Il geco verrucoso (Hemidactylus turcicus) è un sauro dal corpo allungato.
Il dorso e la parte superiore della coda sono caratterizzati dalla presenza di tubercoli conici; il colore del dorso è rosa-grigio con marcature più chiare. Il ventre è più pallido del dorso. I giovani presentano sulla coda una colorazione ad anelli rosa chiaro e neri alternati.
Gli esemplari di questa specie, quando vengono catturati, mettono in atto la strategia dell’autotomia, come fanno le lucertole: contraggono i muscoli fino a provocare il distacco della coda per sfuggire al predatore. La coda rigenerata non presenta i tubercoli.
Le zampe presentano 5 dita caratterizzate dalla struttura lamellare: una struttura a cuscinetto provvista di lamelle, che permette l’effetto ventosa sulle superfici lisce. Tutte le dita sono munite di artigli, utili per potersi arrampicare.
Raggiunge al massimo i 12 cm di lunghezza dalla punta del muso alla punta della coda.

Biologia

Si nutre di prevalentemente di insetti e larve, che riesce a catturare grazie alla lingua appiccicosa.
Viene predato da serpenti, piccoli mammiferi ed uccelli rapaci.
Le uova, di solito in numero di due, vengono deposte tra i sassi o negli anfratti dei muretti a secco.

Geco Verrucoso Geco Verrucoso (foto Josh Hillman)

Geco Verrucoso Geco Verrucoso (foto Josh Hillman)

Rettili
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy