Biscia Tassellata - Natrix tessellata Laurenti 1768
Atlante della Fauna selvatica italiana - Rettili

Classificazione sistematica e distribuzione

Classe: Rettili
Ordine:  Squamati
Sottordini: Sauri
Famiglia:  Colubridi
Genere: Natrix
Specie: N. tessellata

La biscia tassellata (Natrix tassellata) è diffusa in tutta Italia, tranne che nelle isole. Non è velenosa e non è mordace. Si difende dai predatori fingendosi morta o spruzzando dalla cloaca una sostanza dall’odore nauseabondo. Vive in zone umide lungo i corsi d’acqua e dimostra particolare abilità nel nuoto.

Caratteri distintivi

Può raggiungere la lunghezza di un metro e talvolta superarla. Il colore varia dal grigio al marrone, con macchie irregolari. Talora presenta sfumature verdastre. L’addome è più chiaro, tendente al bianco.

Biologia

Si ciba di anfibi, pesci e piccoli mammiferi.
Le uova vengono deposte in giugno-luglio preferibilmente in mucchi di vegetali in decomposizione (per esempio nei compost), dove la temperatura si mantiene di 21°C circa, ideale per l’incubazione. Dopo 2-3 mesi nascono dei piccoli già autonomi che non necessitano di cure parentali.

Biscia Tassellata Biscia Tassellata - Natrix tessellata (foto Peter Oefinger www.euroherp.co)

Biscia Tassellata Biscia Tassellata - Natrix tessellata (foto Josef Hlasek www.hlasek.com)

a cura di Ivana Stella

Rettili
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy