Rambutan - Nephelium lappaceum L.
Atlante delle coltivazioni arboree - Alberi da frutto

Generalità

Il Rambutan (Nephelium lappaceum L.) è un albero di media grandezza (fino a 20 m), appartenente alla famiglia delle Sapindaceae.
Le foglie sono pennate e la chioma è densa. Produce frutti di colore giallo o rosso, dalla forma che varia dallo sferico all'ovale, la cui superficie è coperta da peli più o meno lunghi; sono riuniti in infruttescenze.
Il Rambutan è una pianta originaria della Malesia ed in passato è stato coltivata a lungo in Tailandia, in Indonesia e nelle Filippine.

Frutti di Rambutan Frutti di Rambutan (foto www.agraria.org)

Tecniche colturali

Il rambutan si sviluppa ottimamente in climi tropicali e umidi. Si adatta a molti terreni tranne quelli in cui vi è ristagno idrico e quelli sabbiosi. Ideali sono quelli alluvionali, profondi , molto ricchi di sostanza organica. La propagazione in coltura avviene principalmente per talea e, meno, per innesto. Se la propagazione avviene per seme, si ottengono alberi diversi dalla pianta madre e i frutti sono generalmente aspri. La percentuale di alberi di sesso maschile è alta (la pianta è monoica).

Produzioni

L'albero fruttifica due volte l'anno. La fioritura avviene da marzo a maggio e da agosto fino ad ottobre. Il frutto è maturo dopo circa 15-18 settimane dopo la fioritura. Un albero può produrre fino a 6.000 frutti.
I frutti sono di colore rosso-bruno. Internamente lo polpa è bianca, traslucida, succulenta, dolce e dal profumo molto aromatico. I frutti hanno un alto contenuto di vitamina C, calcio e fosforo. Si conservano per una settimana a temperatura ambiente.

Avversità


Frutti maggiori
Agrumi
Frutti minori
Piccoli frutti
Frutti tropicali
Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy