Durian - Durio zibethinus L.
Atlante delle coltivazioni arboree - Alberi da frutto

Generalità

Il Durian (Durio zibethinus L.) è un albero di grandi dimensioni (con tronco diritto e alti più di 40 metri), appartenente alla famiglia delle Bombacaceae.
La famiglia tropicale delle Bombacaceae presenta molte caratteristiche comuni con le Malvaceae, ma da queste differisce in quanto essa annovera esclusivamente specie con habitus arboreo; spesso alcune di esse possono raggiungere dimensioni veramente gigantesche.
Le foglie sono alterne, lunghe fino a 25 cm. e larghe circa 8 cm., verdi e lucide sulla lamina superiore e argento-bronzee in quella inferiore. I fiori sono grandi, biancastri, con un odore forte, con fioritura notturna.
I frutti sono grandi (lunghi 15-30 cm), con epicarpo duro, bruno-verdastro, coperto di spine. La polpa è biancastra o giallastra, divisa in cinque segmenti e circonda i grandi semi; l'odore è assolutamente abominevole (simile a una di carogna in putrefazione) ma il sapore è veramente sublime.
E' una pianta originaria della Malesia e Indonesia. Poco coltivata, la produzione commerciale è concentrata principalmente in Tailandia, Malesia, Indonesia, Filippine, Vietnam, India, Portorico ed Australia.

Frutti di Durian Frutti di Durian (foto www.agraria.org)

Tecnica colturale

Gli alberi innestati sono più piccoli di quelli in natura.
Il durian può essere propagato per seme o o per talea innestata. I semi devono essere fresco piantato, poiché perdono rapidamente la germinabilità asciugandosi. Germinano dopo circa una settimana e sono a crescita rapida. Gli alberi innestati cominciano a produrre frutti dopo 4-5 anni, mentre le piante da seme impiegano 15 anni.
Il durian richiede un clima tropicale con abbondanti precipitazioni distribuite in tutto l'anno. Predilige i terreni fertili e profondi, ricchi di sostanza organica e con un pH di 6-7. Si giova delle concimazioni, e di irrigazione per periodi più siccitosi. Ci sono più di 100 cultivar del durian.

Produzioni

Fiorisce (in Portorico) in aprile-maggio e i frutti sono maturi in agosto-settembre. La resa media per ogni albero maturo è circa 50 frutti all'anno; ogni frutto che pesa da 1,5 a 4 Kg.
I grandi frutti sono caratterizzati da un profumo repellente ma da un gusto paradisiaco (dolce e piccante, come gelato alla vaniglia con sentori di spezie e banana).
La polpa del durian è generalmente consumata fresca, ma viene anche usata per preparare gelati, i biscotti e le caramelle. Può essere conservata anche in scatola, surgelata, cotta nello zucchero o sotto sale. Viene inoltre impiegata per preparare salse e condimenti. I semi sono commestibili, dopo essere lessati, fritti o torrefatti. Foglie, frutti e radici hanno anche proprietà curative (antifebbrili, contro l'ittero e per la cura delle malattie della pelle).

Avversità

 

Frutti maggiori
Agrumi
Frutti minori
Piccoli frutti
Frutti tropicali
Versione italiana English version Versión española
I funghi dal vero La fattoria biologica Come fare del buon vino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy