Black and Tan Toy Terrier
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Gran Bretagna.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 3 - terriers.

Il Black and Tan Toy Terrier chiamato in Italia anche “Piccolo terrier inglese nero-focato”. Come si può notare dalle sue principali caratteristiche somatiche, questa razza discende dal “Manchester Terrier”. Nell’Ottocento era un cane molto popolare nelle case signorili. La sua dimensione ridotta proviene da una selezione voluta dall’uomo, perché in quel periodo si riteneva che più, le dimensioni di un cane, erano ridotte, più era pregiato e gradevole. Perciò, con il passare degli anni si arrivò a portare questa razza ad avere un peso intorno ad un chilogrammo. Anche la sua robustezza, quindi, si andò a sostituire con una delicatezza troppo accentuata. È una delle poche razze in cui ha valore veramente il termine “nanismo”. Le sue dimensioni ridotte però, dettero anche dei pregi per aiutare l’uomo nella caccia ad i piccoli e fastidiosi roditori. In Inghilterra, fino all’inizi del Novecento, esistevano anche delle vere e proprie competizioni, basate sulla caccia al topo. Alcuni in passato lo definirono un “cane giocattolo”, e da allora è con questo nome che viene ricordata la razza “Toy Terrier”. Strano a dirsi, ma la sua diffusione andò a poco a poco a diminuire. Ora in Inghilterra gli esemplari di questa razza sono molto rari. In tutta Europa i soggetti di questa razza sono limitati.

Aspetto generale

Cane di piccola taglia, piccolo mesomorfo tipo aberrante nano, mesocefalo. Classificato morfologicamente come tipo Lupoide. Piccolo, molto simile nell’aspetto al suo più vicino terrier, “il Manchester”. Nonostante la piccola mole, il cane è abbastanza ben costruito. Ha delle buone proporzioni nell’insieme. Possiede un’ossatura di giusto rapporto con le dimensioni del tronco, e una muscolatura asciutta.

Carattere

Molto docile e allegro. È una razza perfetta per essere di gran compagnia alla famiglia ed ai bambini. Già dal suo nome si può capire che è adatto a stare in casa e con le persone che lo accudiscono. È abbastanza ubbidiente, se pure furbo e scaltro. È molto affettuoso. Ha sempre voglia di giocare e di essere al centro dell’attenzione. Ama molto il contatto diretto con il padrone.

Black and Tan Toy Terrier Black and Tan Toy Terrier (foto http://www.kolumbus.fi/behiye.samaletdin/koirat.html)

Black and Tan Toy Terrier Black and Tan Toy Terrier (foto http://www.kolumbus.fi/behiye.samaletdin/koirat.html)

Standard

Peso: non deve oltrepassare le 7 libbre inglesi, che corrispondono a circa 3,17 kg.

Tronco: il torace è profondo, ma non largo. Il dorso è corto. Le coste sono piuttosto piatte, non arrotondate, false coste ben discese. Il rene è forte e muscoloso.
Testa e muso: lunga, stretta, nettamente scolpita, pelle tesa, molto fine, senza pieghe alle guance. Il cranio è piatto e stretto. Il muso è largo, fine, conico.
Tartufo: è di colore nero e di giuste dimensioni.
Denti: ben adattati e regolari. Completi nel numero e nello sviluppo.
Collo: leggero, elegante, bene in rapporto di volume con la testa, si allarga verso le spalle, senza giogaia.
Pelle: ben aderente e tesa in tutto il corpo.
Arti: dritti, ossatura leggera, pulita, come quella di un cavallo da corsa. I piedi sono rotondi con dita ben arcuate. Le unghie sono nero giaietto.
Spalla: di giusta lunghezza e posizione.
Muscolatura: ben sviluppata ed evidente su tutto il corpo, in particolare negli arti posteriori.
Linea superiore: linea dorsale dritta.
Occhi: piccoli, neri, né brillanti, né infossati, né prominenti.
Orecchie: di giusta lunghezza e proporzione con la testa.
Coda: lunga, dritta, sottile, si assottiglia gradualmente verso la punta. È portata bassa o a sciabola.
Pelo: raso, compatto e liscio in tutte le parti del corpo. Fitto e di tessitura fine.
Colori ammessi: nero lacca, con muso ed alcune altre parti del corpo focate.
Difetti più ricorrenti: enognatismo, misure fuori standard, depigmentazione del tartufo, occhio chiaro, dorso scorretto, prognatismo, cada portata a tromba, colori del manto non ammessi, movimento scorretto, carattere troppo timido, piede aperto, mancanza di premolari, mascella deviata, cane troppo pesante, monorchidismo, criptorchidismo.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze italiane
Razze estere da A a B
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy