Billy
Atlante delle razze di Cani

Origine, classificazione e cenni storici

Origine: Francia.
Classificazione F.C.I.: Gruppo 6 - segugi e cani per piste di sangue.

Questa particolare razza ha molti nomi. È chiamata anche “Cane di Montaimboeuf”. Il creatore della razza è identificato nella persona di Hublot du Rivault. È il prodotto dell’ incrocio di queste tre razze: il “Céris”, i “Montaimboeuf” ed i “Cani dell’Haut Poitou”. Da queste tre razze si è dato origine, con anni di selezione per fissare i caratteri essenziali, ad un segugio dalle eccezionali qualità.

Aspetto generale

Cane di grande taglia, dolicomorfo dolicocefalo. Classificato morfologicamente come tipo braccoide. Razza ben costruita, forte, leggero. Il quarto anteriore è un po’ più importante rispetto al posteriore. Cane dai giusti rapporti.

Carattere

Segugio di alta qualità. Possiede un finissimo olfatto. È definito da moltissimi un deciso lavoratore, molto devoto al padrone. Molto intelligente e abbastanza ben addestrabile. Sa avvicinare bene il selvatico e sa perfettamente seguire una pista. Possiede una voce lunga, leggera e molto ben intonata. Ama lavorare in solitaria. Molto resistente ai climi rigidi, poco sensibile ai freddi intensi. Eccezionale compagno, per chi vuole goderne le qualità essenziali, senza provarlo in ambito venatorio.

Billy
Billy (foto www.vet-nantes.fr)

Billy Billy (foto http://www.petpaw.com.au)

Standard

Altezza:  da 60 cm a 70 cm.
Peso:  varia dai 25 ai 30 kg.

Tronco: torace molto disceso e piuttosto stretto. Le coste sono piatte. Il dorso è abbastanza largo, forte e leggermente convesso. Il rene è largo e leggermente arcuato. Il fianco è un po’ lungo e leggermente retratto. La groppa è inclinata.
Testa e muso: abbastanza fine, asciutta, muso piuttosto quadrato, di media lunghezza. Labbra scarse. Il cranio ha la fronte leggermente convessa, non molto larga. La caduta naso-frontale è marcata, cresta occipitale apparente. La canna nasale è abbastanza larga, diritta, leggermente convessa, moderatamente lunga.
Tartufo: ben sviluppato, nero o bruno arancio.
Denti: completi nello sviluppo e nel numero.
Collo: di lunghezza media, di forma piuttosto arrotondata e un po’ forte. Presente una leggera giogaia.
Orecchie: di media lunghezza, attaccate un po’ alte per un cane francese, piuttosto piatte e leggermente girate nella loro parte inferiore.
Occhi: vivi,ben aperti e scuri; orli palpebrali neri o marroni.
Pelle: bianca, ma talvolta con macchie bruno scuro o quasi nere. Elastica e fine.
Arti: forti, piatti, ben diritti. I piedi sono ben fatti, chiusi e piuttosto arrotondati. Le cosce sono moderatamente muscolose. I garretti sono poco angolati, larghi e forti.
Andatura: facile galoppo.
Spalla: abbastanza lunga, piuttosto aderente al costato.
Muscolatura: abbastanza sviluppata in tutte le parti del corpo.
Coda: lunga, forte, talvolta leggermente vellosa.
Pelo: raso, duro al tatto e sovente un po’ grosso.
Colori ammessi: completamente bianco o bianco caffè e latte, o anche bianco con macchie, o mantello arancio chiaro o limone.
Difetti più ricorrenti: prognatismo, enognatismo, manto nero o rosso, canna nasale troppo corta o troppo lunga, monorchidismo, criptorchidismo, carattere timido o aggressivo, movimento scorretto, arti non dritti, muso non tendente al quadrato, mancanza di denti.

a cura di Vinattieri Federico - www.difossombrone.it

Razze italiane
Razze estere da A a B
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy