Loglio rigido - Lolium rigidum Gaud
Atlante delle coltivazioni erbacee - Foraggere

Famiglia: Poaceae o Gramineae o Graminaceae
Specie: Lolium rigidum Gaud

Origine e diffusione

Originario dal bacino del Mediterraneo, il loglio rigido ha trovato una buona diffusione in Australia e in qualche zona dell’Europa meridionale e del Nord Africa.

Loglio rigido - Lolium rigidum Gaud Loglio rigido - Lolium rigidum Gaud (foto www.unavarra.es)

Caratteri botanici

È una pianta annuale a ciclo autunno-primaverile che, per l’abbondante autorisemina, è dotata di buona persistenza.

Esigenze ambientali e tecnica colturale

Vegeta bene anche in condizioni di scarsa luminosità tanto che in Nord Africa è stata impiegata con successo per pascoli sotto copertura forestale.

Varietà e utilizzazione

In Australia e in diversi paesi mediterranei viene consociata con il trifoglio sotterraneo.
Attualmente si dispone solo di cultivar Australiane, la più diffusa è "Wimmera", e Americane, in Italia ha trovato diffusione la cultivar "Nurra" ottenuta in Sardegna.

a cura di Francesco Sodi

Cereali
Leguminose Granella
Da tubero e orticole
Piante industriali
Foraggere
Versione italiana English version Versión española
Il mio frutteto biologico Orto e giardino biologico Coltivare l'olivo
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy