Agretti o Barba di frate - Salsola soda L.
Atlante delle coltivazioni erbacee - Piante da tubero e orticole

Famiglia: Chenopodiaceae
Specie: Salsola soda L.

Origine e diffusione

Questa piantina di colore verde brillante ama la salsedine marina e cresce in cespugli sui terreni salmastri delle zone costiere e delle barena, le isole sabbiose che emergono a pelo d'acqua, della laguna. Il nome barba di frate lo deve alle lunghe foglie filiformi che ricordano le lunghe barbe dei cappuccini e somigliano a quelle dell'erba cipollina, ma piene. Per lo stesso motivo è detta anche barba del Negus. un altro sinonomi, agretto, lo deve al sapore asprigno, salino. In Toscana chiamano questi ortaggi roscani, in Romagna lischi. ancora: finocchi di mare, bacicci, senape dei monaci. In Spagna, Paese dove la barba di frate è stata ampiamente coltivata, la chiamano barrilla (pronuncia bàrrigia).

Caratteri botanici

È una specie di piccole dimensioni (massimo 70 centimetri), annuale, e possiede foglie e fusto succulenti.

Agretti o Barba di frate Agretti o Barba di frate - Salsola soda L.

Tecnica colturale

La semina si esegue dalla fine dell’inverno all’inizio della primavera: si procede normalmente a spaglio, provvedendo poi a diradamento post emergenza. La raccolta viene fatta quando i germogli hanno raggiunto una lunghezza di circa 20 cm.

Agretti o Barba di frate Salsola soda L.
(foto Luigi Rignanese http://calphotos.berkeley.edu/cgi/img_query?query_src=photos_browseimgs_plant_sci&enlarge=0000+0000+1006+0813)

Usi in cucina

La Salsola soda è molto apprezzata nella cucina stagionale primaverile, sia lessata che cotta al vapore, come ingrediente principale o complementare di insalate, frittate, torte salate, pizze e come condimento di spaghetti, linguine, trenette e tagliolini. Adora la compagnia dei pomodori freschi, ma non disdegna quelli secchi, di acciughe, gamberetti, ecc.
Gli agretti sono ricchi d'acqua e di fibre, quindi hanno un ottimo effetto sulla diuresi e la regolarità intestinale, e possono addirittura risultare lievemente lassativi. Contengono vitamina A, C e vitamine del gruppo B, soprattutto B3. Tra i minerali i più presenti sono potassio, calcio, magnesio, ferro e in particolar modo carbonato di sodio.

Cereali
Leguminose Granella
Da tubero e orticole
Piante industriali
Foraggere
Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy