Batata - Ipomea batatas Lam.
Atlante delle coltivazioni erbacee - Piante da tubero e orticole

Famiglia: Convolvulaceae
Specie: Ipomea batatas Lam.
Sinonimo: Convolvulus batatas L.

Francese: patate douce; Inglese: sweet potato; Spagnolo: batata; Tedesco: indischer Erdapfel.

Origine e diffusione

La Batata è originaria dell'America centrale e fu introdotto in Spagna da Colombo. In Italia è giunta intorno nei primi decenni del XVII secolo, ma la sua coltivazione (in Veneto) è cominciata solo verso la fine dell'Ottocento.
E' coltivata quasi esclusivamente in Asia, dove occupa una superficie di più di 10 milioni di ettari.
La Batata (Ipomea batatas Lam.) appartiene alla Famiglia delle Convolvulaceae. Secondo alcuni autori deriverebbe dalla Ipomea fastigiata Sweet. a seguito di un processo di addomesticamento ad opera degli Incas.

Tuberi di Batata Tuberi di Batata - Ipomea batatas Lam. (foto aggie-horticulture.tamu.edu)

Caratteri botanici

Presenta fusto strisciante o rampicante, spesso glabro.; le foglie possono essere picciolate, intere o lobate. I fiori sono a forma di inbuto, violacei o rossatri. La fecondazione è generalmente entomofila. I semi sono neri a sezione triangolare. I tuberi, la parte edule della pianta, sono carnosi, zuccherini e provvisti di gemme. La forma può essere tondeggiante, a cilindro o a cono; il colore varia dal bianco, al giallognolo fino al rosso porpora. Si può propagare per talea, tubero o seme.

Foglie di Batata Foglie di Batata - Ipomea batatas Lam.

Esigenze ambientali

La Batata richiede temperature elevate (almeno 15°C per la germinazione e non inferiori a 20°C per l'intero ciclo) ed elevati fabbisogni idrici. Abbisogna di terreni sciolti, ben drenati e ricchi di sostanza organica potassio ed azoto.

Tecnica colturale

L'impianto della coltura viene fatto in genere impiegando talee o tuberi. Le talee apicali dei fusti possono essere poste a dimora direttamente o fatte germogliare prima in letto caldo. La distanza è di 50 cm tra le file e 40 lungo la fila (5 piante al metro quadrato). Per quanto riguarda i tuberi, vengono utilizzati quelli più piccoli e con molte gemme.
Le concimazioni devono appartare circa 60-100 kg/ha di N e fino a 150 kg/ha di K2O a seconda della dotazione del terreno.
Il ciclo dura 140-160 giorni; necessita di sostegni, rincalzatura ed adeguai apporti di acqua.

Raccolta e produzione

La raccolta avviene quando le foglie incominciano ad ingiallire. La produzione ad ettaro varia dai 200 ai 300 quintali di tuberi (o più). Prima di essere conservati in ambiente asciutto, scuro e ventilato, devono essere ripuliti dalla terra ed asciugati.
Composizione chimica media dei tuberi di Batata: acqua 71%, amido 17,5%, altri carboidrati circa 7,5%, fibra 1%, proteine 1,8%, grassi 0,2%, ceneri 1%.

Avversità e parassiti

Le larve di Cyclas formicarius possono danneggiare facilmente i tuberi se non vengono raccolti all'ingiallimento delle foglie.


Crea una tua azienda di coltivazione di piante officinali
Cereali
Leguminose Granella
Da tubero e orticole
Piante industriali
Foraggere
Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - [email protected]