Tonkinese (Tonchinese)
Atlante delle razze di Gatti

Classificazione FIFe e cenni storici

Paese d'origine: Birmania - Stati Uniti.

Il gatto Tonkinese è stato selezionato negli Stati Uniti (New Jersey), allinizio degli anni Sessanta.
Miss Jane Barletta iniziò a creare una nuova razza, incrociando un Siamese con un Burmese; lo stesso lavoro di selezione fu portato avanti in Canada da Miss Margaret Conroy. I soggetti nati da questi primi incroci furono accoppiati tra di loro con l’obiettivo di creare uno standard definitivo. La nuova razza, chiamata Tonkinese,  venne riconosciuta ufficialmente nel 1979 dalla TICA e dal CFA, le due più importanti associazione feline al Mondo (altre informazioni www.gattotonkinese.it).

Aspetto generale

Riunisce armonicamente le migliori caratteristiche del Siamese e del Burmese: del primo riporta il corpo proporzionato, muscoloso e le armoniche rotondità e del secondo riporta i colori con le caratteristiche macchie sulle estremità (muso, zampe e coda). Un compromesso tra la snellezza del Siamese e la robustezza del Burmese. i cuccioli nascono chiari e si scuriscono crescendo.

Gatto Tonkinese Gatto Tonkinese o Tonchinese (foto www.koratonk.com)

Carattere

Affettuoso e socievole, ideale per chi cerca un tenero animale da compagnia. Segue ovunque il padrone, anche a letto. Animale intelligente e giocherellone, apprende facilmente come aprire porte e sportelli. Soffre molto la solitudine se non viene ricambiato. Sono gatti perfetti per le famiglie con bambini. Non è un chiacchierone come il Siamese, ma è un gatto che si fa sentire.


Cura

Le cure che necessita sono minime. Basta una spazzolata con spazzola di crine e una passata con un panno di camoscio una volta alla settimana. Le orecchie devono essere pulite solo se necessario con prodotto specifico. Le unghie possono essere spuntate con apposite forbicine.

Gatto Tonkinese Gatto Tonkinese o Tonchinese (foto www.koratonk.com)

Varietà di colore

Il mantello del Tonkinese è una via di mezzo tra quello del Siamese e quello del Burmese: ciò significa che c'è sempre il contrasto tra la colorazione scura delle estremità e il corpo, ma essendo il mantello di un colore più intenso, tale contrasto risulta attenuato. Attualmente i colori riconosciuti sono 4:
- Natural-Seal (corpo di colore bruno-visone e bruno scuro sulle punte);
- Chocolate-Champagne (corpo di colore crema-marrone chiaro e punte di colore bruno medio);
- Blu (corpo di colore blu-grigio chiaro e punte di colore blu-grigio ardesia più intenso);
- Lilac-Platinum (corpo di colore grigio ghiaccio e punte grigio chiare).
Il Tonkinese può essere Mink, Point o Solid.
Mink: possiede il caratteristico colore degli occhi denominato “acqua marina” che si caratterizza per la tonalità verde-azzurro e le punte sono meno marcate con il resto del corpo.
Point: ha gli occhi blu-azzurri e le punte sono estremamente marcate rispetto al resto del corpo.
Solid: ha gli occhi verdi-gialli e le punte del mantello sono praticamente invisibili, tanto fa dare l’effetto di un gatto dal colore omogeneo.

Standard

Categoria: Pelo Corto.
Corporatura: media; corpo muscoloso con ossatura massiccia.
Testa: oblunga, con muso leggermente squadrato; naso appena bombato con un leggero stop.
Orecchie: media grandezza, larghe alla base terminano con punte ovali.
Occhi: obliqui, azzurri.
Arti: sottili ma moscolose.
Coda: lunga quanto il corpo.
Mantello: pelo corto, aderente al corpo, brillante e al tatto simile alla seta.

Razze a pelo lungo
Razze pelo semilungo
Razze a pelo corto
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy