Ocicat
Atlante delle razze di Gatti

Classificazione FIFe e cenni storici

Paese d'origine: Stati Uniti.

Il nome di questa razza deriva dall'Ocelot (Leopardus pardalis), felino selvatico che vive nelle fitte foreste equatoriali del Centro America e del Sud America e che presenta un bellissimo mantello.
La razza è stata selezionata negli Stati Uniti (Michigan) intorno al 1964 partendo da un esemplare maculato nato dall'incrocio tra un Siamese Poit Chocolate e una femmina con sangue siamese e abissino. Il lavoro di selezione venne portato avanti da Virginia Daly e da altri allevatori. In seguito vennero impiegati anche gatti Americani a pelo corto per introdurre anche la varietà Silver. Riconosciuto ufficialmente in America nel 1987, viene presentato a diverse mostre feline nel Paese di origine mentre è ancora molto raro all'estero.

Aspetto generale

Ha un aspetto atletico ed elegante. Nonostante la taglia piuttosto grande, appare elegante e aggraziato. La caratteristica più particolare dell'Ocicat è il mantello magnificamente maculato.

Gatto Ocicat Ocicat

Carattere

Socievole, attivo e giocherellone, l'Ocicat ama la compagnia e le attenzioni del padrone. Non deve essere lasciato troppo tempo solo perchè soffre la solitudine. Convivono senza problemi con altri gatti e, se abituati da piccoli, anche con il cane.

Cura

Non necessita di molte cure: basta spazzolarlo una volta alla settimana con una spazzola di crine e un pennine a denti fitti. Per dare lucentezza al mantello è sufficiente una passata con un panno di camoscio. Le orecchie devono essere pulite solo se necessario con prodotto specifico. Le unghie possono essere spuntate con apposite forbicine.

Gatto Ocicat Ocicat (foto www.ocicat.no)

Varietà di colore

Le macche devono essere il più possibile nette e non devono congiungersi. I colori sono diversi, tra cui il nero, il cioccolato, il cannella, il blu, il lilla e il fulvo, con o senza sottopelo argentato. Il colore degli occhi varia in genere dal verde all'ambra.

Standard

Categoria: Pelo Corto.
Corporatura: grande (peso da 5 a 7 kg); il corpo è robusto e muscoloso, ma elegante. Ossatura possente.
Testa: leggermente allungata; sulla fronte è ben disegnata la caratteristica M.
Orecchie: larghe alla base e istanziate; il bordo esterno forma una linea continua con le guance.
Occhi: a mandola (forma tipica dei gatti orientali e ben distanziati.
Arti: lunghi, con zampe di media grandezza e ovali.
Coda: lunga in proporzione al corpo e affusolata.
Mantello: maculato, corto, lucido e aderente al corpo; è soffice al tatto.
Difetti: macchie del matello poco nette.

Razze a pelo lungo
Razze pelo semilungo
Razze a pelo corto
Versione italiana English version Versión española
Il coniglio nano Il manuale del Gatto Enciclopedia internazionale dei Cani

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy