Don Sphynx o Donskoy
Atlante delle razze di Gatti

Classificazione FIFe e cenni storici

Paese d'origine: Russia.

Nel 1987 una gatta dalla pelliccia molto rada, a tratti assente, fu trovata a vagare in Russia fra le strade della cittadina di Rostov Na Donu; questa gatta, che prese il nome di Varya o Varvara, fu salvata da Elena Kovaleva e curata da lei contro ogni tipo di dermatite. Stranamente però il problema alla cute persisteva. Dopo una cucciolata di questa micia con un gatto del quartiere, si scopri che il problema non era da ritenersi clinico, ma genetico.
La prole di Varya infatti manifestava una sottile peluria che andava via via diradandosi fino a scomparire entro l'anno di vita dei cuccioli. Fu così che si scoprì che il gene nudità di questo gatto era di tipo dominante, e da allora iniziò in Russia un discreto programma di allevamento per cercare di far evolvere questa strana mutazione in una vera e propria razza, chiamata in seguito Don Sphynx (o Donskoi).
Per l'accoppiamento vennero usati diversi gatti “di strada” sempre accoppiati con Varya e con la sua progenie. E' bene ricordare che da questa razza nacque in seguito il Peterbald, l'orientale nudo. La FIFe ha riconosciuto definitivamente e completamente il Don Sphynx nell'assemblea del 2008.

Aspetto generale

Il Don Sphynx, come lo Sphynx, ha come principale caratteristica fisica la nudità. A differenza dello Sphynx però la pelle del Don Sphynx ha una tessitura più dura e compatta e la presenza di peluria è più disomogenea e simile a simpatica lanetta. Il corpo del Donskoi dev'essere simile a quello di un “gatto di strada” rasato, un gatto semi-foreign dalla corporatura muscolosa ma non massiccia come lo Sphynx.
La testa ha i contorni molto definiti, zigomi prominenti e mento forte con un pinch moderato; a differenza dello sphynx il naso è tendenzialmente dritto e la visione d'insieme della testa è meno “massiccia”. Nel gatto Don Sphynx notiamo la possibile presenza di vibrisse anche abbastanza lunghe e ricce e soprattutto dei magnetici occhi a mandorla. La forma degli occhi è fondamentale ed è ciò che lo caratterizza, assieme alla fronte piatta. Le orecchie devono essere larghe alla base ed arrotondate sulla punta; la posizione però, rispetto a quella dello sphynx, deve essere decisamente dritta sulla testa, lo spazio che separa le due orecchie non deve essere superiore alla larghezza di un orecchio.

(Laura Bocchi Segretaria ARS www.anfi-lombardia.com)

Don Sphynx Don Sphynx, mamma e cucciolo (foto www.cat-breeds-encyclopedia.com)

Carattere e cura

Il Donskoy è un gatto estremamente dolce e affettuoso, il suo carattere assomiglia molto a quello dello Sphynx canadese. Estremamente devoto al padrone passa gran parte del tempo giocando e seguendo le orme di chi sta in casa. È molto intelligente e adora essere parte integrante della famiglia, dormire con gli umani e non rimanere mai solo. Come gli altri gatti nudi il Don Sphynx ha bisogno di regolare pulizia della pelle, che tende a non trattenere le secrezioni di unto che negli altri gatti si depositano sulla pelle. Questo gatto però ha un tipo di pelle più "forte" al tatto di quella dello Sphynx e a volte ha un leggero odore di sudore, per questo è importante lavarli abbastanza spesso. Le orecchie vanno pulite settimanalmente e le unghie spuntate spesso. Pur essendo nudo non è un gatto fragile; l'appartamento è il suo ambiente ideale e si adatta bene ad ogni temperatura purché non vi siano particolari sbalzi termici.

Don Sphynx Don Sphynx (foto www.cat-breeds-encyclopedia.com)

Varietà di colore

Ammessa qualsiasi colorazione, compreso il point.

Standard

Testa: Mediamente più lunga che larga, con zigomi ben definiti. Profilo tendente al dritto (senza stop o break). Presenza di rughe sulla testa e mento prominente.
Collo: di media lunghezza, molto forte e possente.
Orecchie: Abbastanza grandi e con punte arrotondate. Posizionate alte sulla testa, la distanza fra le orecchie non deve essere maggiore della grandezza di un orecchio stesso (v. differenza con Sphynx).
Occhi: Di media grandezza. A forma di mandorla posizionati obliqui sul muso.
Piedi: Tondi e lunghi, i cosiddetti piedi da scimmia.
Corpo: Di metà stazza, forte e muscoloso. Ossatura possente con petto e schiena molto prestanti.
Coda: Larga alla base va via via assottigliandosi. Può essere coperta da fine pelliccia tendente al riccio.
Pelle: Possibile la nudità completa, sebbene può essere coperto da una sottile peluria fino ai 2 anni di età. Rimanenze di pelo su naso, coda, zampe ed orecchie sono accettati.
Colori: Qualsiasi colorazione ammessa, compreso il point (occhi azzurri).

Acquista online Devon Rex
Giusy Azzolina - Castel Negrino Gruppo Editoriale

Un gatto, curioso ed estroverso, che ama viaggiare, che mette al primo posto il rapporto con l’uomo e con gli altri animali con cui convive... Acquista online >>>

Razze a pelo lungo
Razze pelo semilungo
Razze a pelo corto
Versione italiana English version Versión española
Pesci d'acquario Cani e bambini Enciclopedia dei Gatti

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy