Streicher (Anas platyrhynchos)
Atlante delle Anatre - Anatre domestiche

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Questa anatra è stata selezionata in Inghilterra (Abacot-Essex) intorno al 1920 da Oscar Grey, incrociando una femmina Campbell con un maschio bianco di Corritrice Indiana. Inizialmente i soggetti ottenuti non avevano una colorazione ben definita ma erano perlopiù bianchi. Scopo della selezione era quello di ottenere un'anatra a duplice attitudine (produzione di grosse uova bianche, come la Corritrice, e di buon peso). Si chiamava "Abacot Ranger", dal nome del luogo di origine e perché era una grande esploratrice "Ranger".
Dopo pochi anni sparì dalle campagne dell'Essex, per fortuna non prima di essere stata esportata in Germania, dove è stata selezionata nella colorazione attuale. Il nome Streicher deriva probabilmente dalla sua abitudine di pascolare continuamente (streicheln in tedesco significa anche girovagare o aggirarsi).

Caratteristiche morfologiche

Morfologia e posizione
Anatra bella ed elegante, vivace, con portamento aggraziato. Il tronco è cilindrico e compatto.. La linea inferiore è parallela alla superiore. La posizione non è orizzontale, ma leggermente eretta, un po' nel maschio. Petto carnoso, né troppo pieno né troppo piatto. Ventre non troppo sviluppato e ben teso. La coda continua la linea del dorso o sale leggermente.
Le gambe, posizionate un po' indietro, non si staccano dal tronco e sono poco visibili. Tarsi fini e di media lunghezza, un po' più lunghi nei maschi.
Le ali, ben chiuse e serrate al corpo, non devono incrociarsi e al massimo finire con le punte che appena si toccano. Collo di media lunghezza leggermente arcuato, non troppo fine, gradatamente ingrossato verso la base; testa piccola in proporziona al corpo con fronte piatta. Il becco prosegue la linea della testa, mediamente lungo e liscio, senza chiglia sulla parte superiore.
Il peso non deve superare i 2,5 kg nei maschi e i 2,0 kg nelle femmine (lo standard italiano da come massimo per la femmina kg 2,4, ma è decisamente troppo alto: oltre ad alterare la forma si perde la buona produzione di uova per la quale è stata selezionata la razza).
La colorazione è unica: Selvatica Argento.
Colorazione maschio
Colore di fondo bianco argento/crema. Petto, prima parte del collo, nuca e spalle, rosso bruno; ogni penna con orlatura bianco argento. Lo spessore dell'orlatura proporzionato alla lunghezza della penna. I fianchi possono essere bianco crema, ma sono preferibili con una striscia, non troppo estesa, di penne bruno rossiccio orlate di bianco argento. Ventre e parte inferiore bianco argento/crema. Nel codione una mescolanza di grigio, bruno e bianco, ogni penna orlata di bianco. Basso dorso grigio/argento con macchioline scure, ogni penna orlata di bianco. Coda grigio giallastro con bordo esterno più chiaro. Sottocoda nero scuro; maschi con sottocoda nero mischiato di bianco hanno comunque in genere un'orlatura più evidente. Riccioli neri. Remiganti bianco regolarmente mischiato ad una finissima e fitta pepatura grigio chiaro. Specchio alare nero brillante ricco di riflessi violetti/verdastri. Lo specchio deve essere chiaramente in vista e ben delimitato; racchiuso da una cornice superiore di penne nere orlate di bianco argento e da una cornice inferiore, più stretta, bianca. Piccole copritrici delle ali bianco argento/crema con pepatura grigia, ogni penna ha un leggero orlo bianco argento. Testa e collo bruno nerastro con forti riflessi verdi, con anello ben evidente, non troppo stretto, che si chiude bene nella parte posteriore. Becco grigio fino a vedre salice con l'unghiata nera. Tarsi arancio.
Colorazione femmina
Il colore di fondo è bianco giallastro, con l'età tende a diventare argilloso. La parte alta del petto, la prima parte del collo, la nuca ed il dorso hanno leggere striature brune. Parte bassa del dorso grigio giallastro con macchioline scure e ogni penna orlata di bianco. Il colore di fondo prevale nettamente. Parte bassa del petto e ventre bianco crema. Nei fianchi è richiesta una striatura accennata, non devono quindi avere un disegno tropo pesante, ma neanche essere bianco crema pulito. Codione fortemente macchiato di bruno: negli animali giovani il disegno non è presente, ma si ha un piumaggio grigio-nero macchiato di bianco; più tardi si fa strada il disegno a macchie marroni, che diventa dopo alcune settimane una chiara striatura. Sulle ali uno specchio blu chiaramente delimitato come nel maschio. Penne della coda bruno chiaro. Sottocoda chiaramente striato. Testa e parte alta del collo, fino quasi alla metà, bruno giallastro; sulla fronte presenza di striature più scure; negli animali giovani la striatura si estende, quassi sempre, fino al collo; solo più tardi si localizza nella parte richiesta. Il colore della testa e della parte alta del collo, negli animali giovani, è più scuro, e di conseguenza lo stacco con la parte bassa più chiara è ben netto; col tempo il colore comunque perde intensità. Becco grigio fino a grigio verde. Tarsi bruno/grigiastro.
Occhi bruno scuro in entrambe i sessi.
Difetti gravi
Tutto ciò che altera la forma; becco giallastro nei due sessi.
Nella femmina becco bruno; completa mancanza della striatura; testa bianca e specchio alare grigiastro. Nel maschio colore troppo scuro, che impedirebbe al colore bianco di fondo di risaltare; colore della testa lontano dal bruno; anello troppo sottile o aperto nella parte posteriore; assenza di orlatura.

da "Anatra Streicher" di Fabrizio Focardi - Avicoltura Avicultura luglio-settembre 2003

Femmina e maschio di Anatra Streicher selvatico argentato Femmina e maschio di Anatra Streicher selvatico argentato

Selvatiche Ornamentali
Anatre Domestiche
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy