Anatra di Rouen Scura (Anas platyrhynchos)
Atlante delle Anatre - Anatre domestiche

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Il tipo chiaro è l'originale di origine francese, la varietà scura si deve alla selezione inglese e tedesca e risulta una razza ormai distinta dalla progenitrice.
La Rouen Chiara è una razza pesante originaria della Francia (Normandia); la Rouen Scura, depositrice peggiore della Chiara (e meno precoce), è abbastanza diffusa in Inghilterra e Germania.
La Rouen Chiara è stata nel passato molto allevata come razza da carne, nonostante la cattiva attitudine alla deposizione. Sembra sia stata ottenuta dall'incrocio  con l'anatra selvatica e successiva selezione. Razza precoce con scheletro fine e buone masse muscolari, che carne di ottima qualità.
Particolarmente apprezzata in Francia come la razza Bresse tra i polli e la Toulouse tra le oche. Depone uova di colore verde pallido.

Caratteristiche morfologiche

Anatra molto grossa dal temperamento calmo; di forma rettangolare propria nelle razze da carne. Portamento orizzontale. Presenza di ampia chiglia.
Due le colorazioni previste nello Standard Italiano: Selvatica e Selvatica Blu.

Peso medio:
- Maschio: kg 3,5 - 4,0
- Femmina: kg 3,0 - 3,5

Anatre Rouen Scura
Anatre Rouen Scura

Standard di razza - FIAV

I - Generalità

Origine
Selezionata per fini economici a partire da anatre di campagna, nei dintorni di Rouen (Francia). Perfezionata per la taglia e il colore in Inghilterra.

Uovo
Peso minimo g. 80
Colore del guscio: da biancastro a verde-bluastro.

Anello
Maschio e femmina: 18

II – Tipologia ed Indirizzo per la Selezione
Anatra molto grossa dal temperamento calmo; di forma rettangolare propria nelle razze da carne. Portamento orizzontale. Presenza di ampia chiglia.

III – Standard
Aspetto Generale e Caratteristiche Della Razza

1 - Forma
Tronco: lungo,largo e profondo; più corto nella femmina che nel maschio.
Testa: allungata e rotonda; fronte poco accentuata; guance poco appariscenti.
Becco: lungo nel maschio; largo con parte superiore leggermente concava; verde oliva con unghiata nera a forma di uncino. Nella femmina di lunghezza media, un po’ più corto di quello del maschio; bruno-giallo; al centro leggero disegno nerastro che si estende anche alla punta; unghiata nera.
Occhi: iride scuro.
Collo: di media lunghezza nel maschio; leggermente arcuato. Un po’ più corto nella femmina.
Dorso: lungo, leggermente bombato.
Ali: lunghe e portate ben serrate al corpo. Non troppo strette, dovrebbero coprire il dorso il più possibile.
Coda: orizzontale e chiusa.
Petto: prominente, pieno e profondo; formazione della chiglia ben dritta.
Zampe: forti; nascoste dall’abbondante piumaggio. Tarsi molto forti; di lunghezza media; rosso arancio nel maschio, rosso pallido nella femmina; unghie scure.
Ventre: profondo; una piega (chiglia) di pelle si stende dal petto fino al treno posteriore. Linea inferiore della chiglia dritta, non deve toccare il suolo.

Difetti Gravi:
Mancanza di taglia e di lunghezza; assenza della chiglia.

2 – Peso
Maschio: kg. 3,5-4,0
Femmina: kg. 3,0-3,5

3 – Piumaggio
Conformazione: ben sviluppato; liscio.

IV - Colorazioni

SELVATICA
MASCHIO
Testa e collo blu-verde brillante; nel terzo inferiore collare preciso e stretto, aperto sul dietro. Petto bruno-rosso o bruno cioccolato che deborda il meno possibile nel colore grigio perla argento dei fianchi e delle gambe che termina sotto la coda. Dorso scuro che passa progressivamente al nero. Riccioli neri a riflessi verdi. Piccole copritrici delle ali grigio argento che passano al brunastro. Specchio di colore blu-verde al centro dell’ala, delimitato anteriormente e posteriormente da una banda nera, più una fine banda bianca.
FEMMINA
Testa bruna di media intensità; leggere schiarimento del sopracciglio ammesso. Collo un po’ più chiaro. Dorso, petto, fianchi e regione addominale bruno dorato sostenuto con disegno, chiaro e preciso, bruno-nero, a forma di ferro di cavallo che inizia sul petto per essere ancora più preciso sul dorso e sui fianchi per diventare poi flebile nel treno posteriore.Il disegno è così formato: colore di fondo bruno (bruno chiaro ammesso nella parte centrale) con doppia orlatura bruno nero a forma di ferro di cavallo, all'esterno orlatura bruno dorato intenso a forma di ferro di cavallo. Specchio come quello del maschio con delimitazioni nero e bianco.
Difetti Gravi:
Maschio: becco color piombo, petto macchiato; molta fuliggine o ruggine sulle piccole copritrici delle ali e sul ventre e fianchi; molto bianco nel piumaggio sotto caudale nero.
FEMMINA: colore di fondo nero; disegno fortemente dilavato; assenza di tutte le delimitazioni bianche dello specchio dell’ala; gola bianca o molto chiara.

SELVATICA BLU
Come la varietà Selvatica, ma il blu rimpiazza il bruno-nero. Un disegno a ferro di cavallo meno preciso è ammesso nella femmina.
Difetti Gravi:
Maschio: becco color piombo, petto macchiato; molta fuliggine o ruggine sulle piccole copritrici delle ali e sul ventre e fianchi; molto bianco nel piumaggio sotto caudale nero.
FEMMINA: colore di fondo nero; disegno fortemente dilavato; assenza di tutte le delimitazioni bianche dello specchio dell’ala; gola bianca o molto chiara

Selvatiche Ornamentali
Anatre Domestiche
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy